Home Psiche

Mamme lavoratrici: la routine di successo

CONDIVIDI

Come fanno certe donne a conciliare lavoro, famiglia e figli? Di certo quello delle mamme non è un ruolo semplice e spesso purtroppo viene sottovalutato. Ecco come una routine creata ad hoc può risolvere molti problemi.

Negli ultimi anni è cresciuto notevolmente il ruolo della mamma lavoratrice, tanto da ispirare anche la regia di una film nel 2011, tratto dall’omonimo libro scritto da Allison Pearson (“Ma come fa a fare tutto?”). Il bisogno di vivere con due stipendi è ormai un ospite fisso in ogni casa e nel caso di mamma single la situazione è ancora peggio perché deve ricoprire non solo il suo ruolo, ma anche il ruolo del padre mancante. Non è sempre così semplice riuscire a mantenere un equilibrio tra tutti gli ambiti della vita, ma non è impossibile conciliare famiglia e lavoro senza togliere tempo ad uno piuttosto che all’altro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Riprendere il lavoro ora che il bambino va all’asilo

L’inserimento della figura femminile nel mercato del lavoro ha di certo rivoluzionato questo mondo ma non è cambiato il ruolo della donna all’interno della famiglia e ciò rende tutto molto più difficile. Ci sono alcune mamme che ricoprono il ruolo di “equilibriste” nella loro vita, tra una cosa e l’altra, ma riescono ad adempiere a tutti i compiti che le spettano, come lavorare, fare la spesa, stirare e ovviamente giocare con i loro figli. Ecco come creare una routine che permetta di fare tutto questo:

1 – Svegliarsi prima la mattina – Anticipare la sveglia anche solo di un’ora per riuscire a fare tutto quello che risulta difficile fare durante il giorno, come ad esempio sistemarsi i capelli, fare sport o anche solo leggere un libro, è davvero utile per non sentirsi sempre in ritardo.

2 – Chiedere l’aiuto del partner – Il partner deve essere una presenza fondamentale all’interno della famiglia per poter permettere alla compagna un’ottima possibilità di fare carriera. Deve essere in grado di fare tutto e ovviamente il sistema deve essere equilibrato.

3 – Coinvolgere i figli nelle attività – I figli vanno coinvolti in tutte le attività, sia domestiche che non. Fatevi aiutare durante le pulizie dando loro i compiti più semplici e meno rischiosi e rendete il tutto un po’ più divertente, magari mettendo della musica. In questo modo prenderete due piccioni con una fava: non solo creerete un rapporto più ravvicinato con i vostri figli che vi vedranno come una mamma divertente, ma insegnerete anche l’importanza di svolgere qualche lavoretto per un futuro. Coinvolgete i vostri figli anche nelle attività fuori dall’ambiente domestico. Portateli con voi dal parrucchiere o a fare la spesa e loro vi considereranno una mamma spesso presente.

4 – Non tralasciate il partner – E’ facile tralasciare la propria relazione quando si è molto impegnate con il lavoro ma questo a lungo andare diventa deleterio, con conseguenze a volte poco simpatiche. Dedicate al vostro partner almeno una sera a settimana, ad esempio con una cena al ristorante, un pomeriggio in una spa o una gita fuori porta. Imparate a creare momenti solo per voi due per mantenere saldo il rapporto di coppia.

Se seguirete questi consigli i vostri figli e il vostro partner sapranno apprezzarvi di più e vedranno in voi un esempio da seguire. Non si vedono tutti i giorni mamme che riescono a conciliare lavoro e famiglia.

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore