Home Bellezza Capelli La coda di cavallo è tra i top hairstyles del 2019

La coda di cavallo è tra i top hairstyles del 2019

CONDIVIDI

Per milioni di ragazze in tutto il mondo l’acconciatura preferita è da sempre la coda di cavallo. Si abbina a tutto ed è adatta per ogni occasione. Vediamo come sfruttarla al meglio.

Alta, bassa o spettinata, la coda di cavallo è ormai un must nella routine quotidiana di ogni ragazza. Se non abbiamo avuto tempo di lavarci i capelli o se abbiamo un appuntamento importante ma ci siamo svegliate con una chioma ingestibile ecco che la coda di cavallo è considerata il metodo migliore, più versatile e più veloce per risolvere i problemi. E perché no, dona anche un certo sex appeal.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Knotted ponytail, la coda di cavallo annodata che conquista le top model

Coda di cavallo, come realizzarla

La coda è da sempre considerata un must nella quotidianità, che ogni volta risolve la maggior parte delle situazione più disperate. Può essere realizzata in vari modi, in base anche ai gusti personali e all’occasione. Vediamo insieme quali sono:

1 – Coda cotonata – La coda cotonata si ottiene cotonando leggermente le radici dei capelli per dare più volume ai capelli e quindi alla coda. E’ il tipo preferito dalle ragazze più giovani.

2 – Coda altissima – La coda altissima è tra le più sexy che si possano realizzare. Pettina i capelli all’indietro in modo che non si formino le classiche “gobbette” e stringila bene in sommità con l’elastico. E’ possibile aggiungere un ulteriore tocco applicando un accessorio attorno all’elastico in modo da nasconderlo. Un fiocchetto potrebbe essere una valida idea.

3 – Coda alta morbida e spettinata – E’ la pony tail per eccellenza. Nata per le occasioni più disperate, è in grado di dare un elevatissimo sex appeal a chi la indossa. Non pettinare molto i capelli prima di fare la coda, è fantastica se un po’ sbarazzina con qualche ciuffetto qua e là.

4 – Coda elegante – Questa coda è fenomenale sia alta che bassa. Dopo averla stretta con l’elastico è possibile girarla attorno ad esso per dare l’effetto elegante. Se le lunghezze lo permettono, un arricciamento delle punte è quello che ci vuole per dare il tocco finale.

E tu quale tipo di pony tail sceglierai per la prossima occasione?