Home Uomini

Mahmood chi è: età, altezza, carriera e vita privata

CONDIVIDI
Mahmood
Fonte: Instagram @mahmoodworld

Mahmood chi è? Tutto quello che c’è da sapere tra età, carriera, vita privata e esperienza a Sanremo

Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, è un cantante italiano di 26 anni. Lui è nato a Milano il 12 settembre 1992, suo padre è egiziano mentre la mamma è sarda. Fin da quando era un bambino inizia a prendere lezioni di teoria e canto lirico con il maestro Gianluca Valenti e all’età di 19 anni decide di frequentare corsi di pianoforte. Si è diplomato al Liceo Linguistico e durante il suo percorso musicale si è messo sempre in gioco, affrontando tantissimi provini e audizioni.

Nome d’arte: Mahmood
Data di nascita: 12 settembre 1992
Età: 26 anni
Segno zodiacale: Vergine
Professione: Cantante
Titolo di studio: Diploma
Luogo di nascita: Milano
Account social: InstagramYouTube, FacebookTwitter

Mahmood: vita privata e curiosità

Mahmood
Fonte: Instagram @mahmoodworld

Mahmood nel 2016 ha fatto sapere di avere una fidanzata da qualche mese. Tuttavia dopo quella data non è più trapelata nessuna notizia riguardo la sua vita sentimentale. Non tutti sanno che il cantante prima di diventare tale ha lavorato come cameriere in un bar. Il suo aspetto affascina molto le fan che lo descrivono come un ragazzo dalla bellezza particolare, un mix di tratti occidentali e mediorientali. Mahmood porta sempre un vistoso orecchino all’orecchio sinistro e ha partecipato a numerosi contest canori, ha fatto parte anche di un coro chiamato Glick!

Mahmood: carriera musicale

Mahmood
Fonte: Instagram @mahmoodworld

Fin dalla più tenera età, Mahmood si avvicina al mondo della musica ed a dodici anni inizia a prendere lezioni di canto e chitarra avvicinandosi, in un secondo momento, anche al pianoforte. Nel 2012 decide di partecipare ad X Factor, ma la sua esperienza dura poco e viene eliminato durante la terza puntata. Nel 2015 vince il concorso canoro Area Sanremo guadagnando il diritto di partecipare, nella sezione “Nuove Proposte”, al Festival di Sanremo 2016, nel quale presenta il brano Dimentica, classificandosi al quarto posto. Nel 2017 fa alcune collaborazioni con famosi cantanti italiani. Prima con Fabri Fibra nella canzone Luna e successivamente con Michele Bravi con cui ha scritto il brano Presi male, “Presi Male è un brano nato in studio con Michele e rappresenta la nostra prima collaborazione da autori un vero e proprio duetto”. Nello stesso anno pubblica due canzoni, Uramaki e Pesos, ed è arrivato in finale nella sezione giovani al Wind Summer Festival.

Nel corso del 2018 pubblica il suo EP intitolato Gioventù bruciata e divide la sua vita tra la carriera di cantautore e compositore. Infatti ha firmato e co-firmato alcune canzoni di successo come Nero Bali di Elodie, Michele Bravi e Gué Pequeno, Sobrio di Gué Pequeno ed Elodie e tre brani del nuovo album di Marco Mengoni, “Atlantico”, tra cui il singolo “Hola (I Say)” cantato con Tom Walker. Verso la fine del 2018 partecipa a Sanremo Giovani 2018 con la canzone Gioventù bruciata, su questa canzone Mahmood ha affermato: “Credo che questo sia uno dei pezzi più importanti che abbia mai scritto e proprio per questo l’ho voluto tenere per ultimo. Credo che in questa storia molti di voi si possano riconoscere”. Nel 2019 partecipa al Festival di Sanremo, questa volta tra i Big, con la canzone ‘Soldi’.

Mahmood: a Sanremo con ‘Soldi

festival di sanremo 2019

Mahmood quest’anno parteciperà al Festival di Sanremo 2019, con il brano ‘Soldi’. Il cantante ha rivelato che la canzone parla di una storia di sentimenti e di interessi economici. A TV sorrisi e canzoni ha svelato: “La canzone è nata durante una serata con amici, ma era un puzzle da mettere in ordine, un po’ come me! Lo so già, forse non è una canzone “da Sanremo”, ma andrà come deve andare: il mio atteggiamento è vivere senza avere troppe aspettative”

Qui sotto vi lasciamo il testo del brano:

In periferia fa molto caldo
Mamma stai tranquilla sto arrivando
Te la prenderai per un bugiardo
Ti sembrava amore era altro
Beve champagne sotto Ramadan
Alla TV danno Jackie Chan
Fuma narghilè mi chiede come va
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei
È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Pensavi solo ai soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Dimmi se ti manco o te ne fotti
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va
Ciò che devi dire non l’hai detto
Tradire è una pallottola nel petto
Prendi tutta la tua carità
Menti a casa ma lo sai che lo sa
Su una sedia lei mi chiederà
Mi chiede come va come va come va
Sai già come va come va come va
Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai
Non ho tempo per chiarire perché solo ora so cosa sei

È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Ho capito in un secondo che tu da me
Volevi solo soldi
Come se avessi avuto soldi
Prima mi parlavi fino a tardi
Mi chiedevi come va come va come va
Adesso come va come va come va

Waladi waladi habibi ta’aleena
Mi dicevi giocando giocando con aria fiera
Waladi waladi habibi sembrava vera
La voglia la voglia di tornare come prima
Io da te non ho voluto soldi…

È difficile stare al mondo
Quando perdi l’orgoglio
Lasci casa in un giorno
Tu dimmi se
Volevi solo soldi soldi
Come se avessi avuto soldi
Lasci la città ma nessuno lo sa
Ieri eri qua ora dove sei papà
Mi chiedi come va come va come va
Sai già come va come va come va

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore