Shade chi è: età, altezza, carriera e vita privata

Shade
Fonte: Instagram @vitoshade

Shade chi è? Tutto quello che c’è da sapere tra età, carriera, vita privata e esperienza a Sanremo

Vito Ventura, in arte Shade è rapper doppiatore nato a Torino il 10 dicembre 1987. Di origini ebraiche fin da piccolo è sempre stato un bambino pieno di energie e di idee, tanto che ha sempre avuto la voglia dello sperimentare cose nuove, e si appassionava spesso a dei suoi progetti che poi non sempre riusciva a portare avanti fino in fondo. Quando ha solo sedici anni inizia a scrivere i primi testi e sperimentare i primi freestyle cercando di entrare a far parte del grande mondo del rapNel frattempo si avvicina anche al mondo della televisione e del cinema.

Nome d’arte: Shade
Data di nascita: 10 dicembre 1987
Età: 31 anni
Segno zodiacale: Sagittario
Professione: Doppiatore, Rapper
Luogo di nascita: Torino
Altezza: 170 cm
Peso: 65 kg
Account social: Instagram, YouTube, Facebook Twitter

Shade: vita provata e curiosità

Shade
Fonte: Instagram @vitoshade

Shade è fidanza dal 2012 con una make up artist e web creator. Si chiama Gaia Masera. Loro due si sono conosciuti su Internet, per la precisione tramite Facebook. I due stanno molto bene insieme tanto da prendere la decisione di andare a convivere.

Ci sono alcuni aspetti della vita del rapper che in pochi sanno. Infatti Shade ha recitato nella pellicola d’animazione Zeta ed ha doppiato un episodio della serie televisiva cartoon South Park. Quando era molto giovane ha preso parte alle competizioni di freestyle, vincendo per due volte la selezione piemontese del prestigioso premio Tecniche Perfette, inoltre all’inizio della sua carriera, quando era ancora poco conosciuto, si è auto-prodotto ben 3 dischi. Infine il rapper torinese è un grande tifoso della Juventus.

Shade: carriera musicale e televisiva

Shade e Federica Carta
Fonte: Instagram @vitoshade

La carriera di Share inizia nel 2013 quando partecipa e vince il programma MTV Spit. Due anni dopo pubblica il suo primo album Mirabilansia. A lanciarlo nel mondo musicale attuale è il singolo Bene ma non benissimo, diventato il tormentone estivo del 2017. Nello stesso hanno pubblica il singolo Irraggiungibile nel quale duetta insieme a Federica Carta e l’anno successivo canta insieme a Benj & Fede nel brano On Demand.
Il 16 novembre del 2018, pubblica l’album Truman nel quale sono presenti diverse collaborazioni come ad esempio quella con Emma Muscat, J-Ax e il rapper Nitro.

Shade nella sua vita non si dedica soltanto alla musica ma anche al doppiaggio. Ha già doppiato diversi personaggi in cartoni animati come Skayma in Niko e la spada di luce e Frank in Little Witch Academia. Inoltre ha doppiato alcuni attori come Emmanuel Schwarts in Lawrence Anyways e il desiderio di una donna e Lee Won-gunin in il prigioniero coreano.

Shade: a Sanremo con Senza farlo apposta

ospiti Sanremo

Shade, insieme a Federica Carta, parteciperà al Festival di Sanremo 2019 con il brano Senza farlo apposta. La loro è una canzone che parla di un’amore un po’ contrastato, in cui lei sembra proprio voler emanciparsi dal suo lui, a costo quasi di calpestargli il cuore con i tacchi. Shade sulla canzone ha detto: “Questa canzone è una sorta di evoluzione di Irraggiungibile: racconta un amore sempre struggente ma in chiave più matura, meno adolescenziale.

Poi si può rivedere anche un adolescente però, considerato anche il tipo di pubblico sanremese che è più ampio, era giusto fare in modo che il messaggio arrivasse a più persone possibili e non a una sola categoria. Tengo a precisare che non è un featuring, ma è un pezzo di Shade e Federica”

Qui sotto vi lasciamo il testo del brano:

A volte dirsi ti amo
È più finto di un «dai ci sentiamo»
Ho il tuo numero ma non ti chiamo
A te fa bene, a me fa strano
Che parli con me ma non sono qui

E non ci credo ai tuoi «fidati»
Prima facevi monologhi
Ora parli a monosillabi
E ti sei messa quei tacchi

Per ballare sopra al mio cuore
Da quando hai buttato le Barbie
Per giocare con le persone
Dicono che non capisci il valore

Di qualcuno fino a quando non l’hai perso
Tu non capiresti lo stesso
Quindi non dirlo nemmeno per scherzo

E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Aspetto ancora una risposta

E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta

Passavo a prendermi la colpa
E ti ho detto ti amo
Non eri il regalo che immaginavo
Noi piano piano ci roviniamo
Dammi il mio panico quotidiano

Quando ti vedo con gli altri
Tu non sai quanto vorrei essere via
Sei troppo bella per essere vera
Ma anche troppo bella per essere mia
E io ho finito l’autonomia
Per sopportare ogni tua bugia
Se avessi modo dentro la testa

Cancellerei la cronologia
E non so quanto sbagliato sia
Fingere di essere un bravo attore
È ora che io me ne vada via
Scomparirò in un soffio al cuore

E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Aspetto ancora una risposta
E scusa ma, non me ne importa

E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Passavo a prendermi la colpa
Scusa ma, non ci riesco mi hai lasciato un po’ di te
Ma hai preso tutto il resto

E sono qui stasera, ancora un’altra volta
Che c’è la luna piena, ma tu hai la luna storta
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta

Ci finisco sempre senza farlo apposta

Aspetto ancora una risposta
E scusa ma, non me ne importa
E sono qua, un’altra volta
Ci finisco sempre senza farlo apposta
Passavo a prendermi la colpa’

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI