Home Attualità

Festa della mamma: le origini e il significato in Italia e nel  mondo

CONDIVIDI

La festa della mamma viene festeggiata non solo in Italia, ma anche in altre parti del mondo. E’ un giorno davvero importante che serve a celebrare una delle persone più importante della nostra esistenza. Scopriamo le origini e come veniva celebrata la figura materna.

Natale 2018: cosa regalare a chi è appena diventata mamma

Le origini della festa della mamma

La festa della mamma ha origini molto antiche. Sia il popolo greco che quello romano dedicavano un giorno dell’anno alla celebrazione della figura materna. Il significato della festa della mamma è strettamente legato alla terra e ai suoi frutti, simbolo della fertilità, della prosperità e della nuova vita.

In antica Grecia, la festa della mamma era legata alla celebrazione della dea Rea, madre di tutti gli Dei mentre i romani festeggiavano la figura materna onorando Cibale, divinità della natura e di tutte le madri.

Arrivando in epoca moderna, vediamo come i diversi Stati, a seconda del credo cattolico o rispetto alla tradizione del Paese, assuma forme diverse per la festa della mamma. Nella loro diversità, tutti i Paesi però hanno un fattore in comune: dedicare alla mamma un giorno speciale.

La festa della mamma in Italia

La festa della mamma in Italia viene sempre festeggiata la seconda domenica di maggio. La ricorrenza, nel nostro Paese, è stata introdotta nel 1957 per la prima volta. Fu un sacerdote di Tordibetto di Assisi, Don Otello Migliosi, a proporre la celebrazione della figura materna. In onore della mamma, il parroco istituì il Parco delle mamme, all’interno del quale si trova una magnifica scultura di bronzo commissionata a Enrico Manfrini, rappresentante la maternità. In questo giorno speciale i figli dedicano alla propria mamma delle frasi emozionanti o dei regali speciali.

La festa della mamma negli Stati uniti d’America

Negli Stati Uniti, la festa della mamma è strettamente legata ai movimenti femministi, che in quegli anni lottavano per la pace e il suffragio alle donne. Le feste popolari negli Stati Uniti non avevano molto riscontro e così fu l’attivista Julia Ward Howe che propose l’inserimento del Mother’s day nel maggio del 1870. Un’altra figura di spicco per l’inserimento della festa della mamma fu anche Anna M. Jarvis che nel 1908 inviò missive ai membri del Congresso per far istituire una giornata nella quale venivano celebrate e ringraziate tutte le mamme. La Jarvis ebbe questa idea e questo desiderio a seguito della prematura morte della madre, alla quale era molto legata e con la quale aveva un fortissimo e stretto legame. Il simbolo scelto da Anna M. Jarvis per celebrare la mamma era il fiore preferito dalla madre, un garofano rosso. Solo nel 1914 Woodrow Wilson, l’allora presidente, riconobbe e istituì questa festa in segno di gratitudine verso tutte le mamme.

La festa della mamma nel Regno Unito

Nel Regno Unito, la festa della mamma fu introdotta intorno al XVII secolo. Il Mother’s Day era in realtà chiamato Mothering Sunday, che cadeva sempre la quarta domenica della quaresima. Ai bambini lontani da casa veniva concesso di tornare nelle proprie abitazioni per un giorno, per dar loro la possibilità di passare del tempo con la madre. Questa tradizione è in vigore ancora tutt’oggi e così i ragazzi e i figli delle madri celebrano questa importantissima figura di famiglia considerata il punto cardine del nucleo familiare.

La festa della mamma nel resto del mondo

In altri paesi del mondo, la festa della mamma viene festeggiata e celebrata. Tra il 1917, il 1918 e il 1919 la giornata dedicata a tutte le mamme fu introdotta rispettivamente in Svizzera, Finlandia e Norvegia e Svezia. In Germania la festa della mamma viene festeggiata dal 1923 mentre in Austria dall’anno seguente, cioè il 1924. in altri Paesi, la festa della mamma viene festeggiata sempre la seconda domenica di maggio seguendo il modello americano.

Frasi e aforismi per la festa della mamma

Nel giorno della festa della mamma è bello dedicare un pensiero o un messaggio che rimanga impresso nel cuore. Moltissime sono le frasi o aforismi da poter utilizzare in questo giorno davvero speciale. Un’idea potrebbe essere:

– Le verità che contano, i grandi principi, alla fine, restano sempre due o tre. Sono quelli che ti ha insegnato tua madre da bambino. Enzo Biagi

– La mamma è la parte più femminile dei genitori. Roberto Benigni
– La felicità di una madre è come un faro che illumina il futuro, ma si riflette anche sul passato e lo avvolge nella dolcezza dei ricordi. Honorè de Balzac
– L’amore di una mamma è pace. Non si acquista e non si merita. Erich Fromm
– La mia sola consolazione, quando salivo per coricarmi, era che la mamma venisse a darmi un bacio non appena fossi stato a letto. Marcel Proust
– Le mamme sono fiori che germogliano e danno frutti che maturano in qualsiasi stagione della vita
– Madri, siete voi che avete in mano la salvezza del mondo. Lev Tolstoj
– Noi non veniamo dalle stelle o dai fiori, ma dal latte materno. Siamo sopravvissuti per l’umana compassione e per le cure di nostra madre. Questa è la nostra principale natura. Shakespeare
– Una buona madre vale cento maestri. Victor Hugo.

Per maggiori dettagli consigliamo le frasi, auguri e aforismi di Passionemamma.it