Home Coppia

Relazioni tossiche, scopri se il tuo partner è un manipolatore

CONDIVIDI

Ecco un elenco di otto segni che ti aiuteranno a capire se il tuo partner sta cercando di manipolarti.

Può succedere che non ci si renda conto che la persona con la quale abbiamo deciso di condividere una perfetta storia d’amore si riveli tutt’altro e ci faccia sentire insicuri ed insoddisfatti! In effetti, in una relazione tossica, è difficile identificare un manipolatore. Ecco 8 segni che ti aiuteranno a chiarire le idee.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Psiche & Personalità  CLICCA QUI

Il tuo partner è un manipolatore?

Alcune relazioni possono annientarti o almeno disintegrare tutto ciò che è rimasto della tua energia. Manipolazione, isolamento o denigrazione, il manipolatore può usare diverse tecniche per farti perdere completamente fiducia in te e lasciare dei segni permanenti. Dopo una relazione tossica, anche ricostruire un rapporto può essere molto difficile.

Ecco quali sono i criteri di un manipolatore:

Ti ama con condizione

Per essere amato dalla persona, bisogna soddisfare certe condizioni, quelle della persona tossica. Imposta le regole per offrirti il ​​suo amore, o no. Limitando il suo amore, può arrivare al punto di dire: “Se tu agissi in modo diverso, potrei amarti”. Una persona sana, al contrario, ti vorrebbe nonostante i tuoi difetti.

Controlla le tue emozioni

Il tuo partner tossico farà di tutto per farti sentire negativo, ti infonderà il senso di colpa, la tristezza o l’ansia. Proverà a stimolare quelle emozioni in te. Il manipolatore causerà situazioni in cui è possibile perdere il controllo come una sceneggiata domestica o un SMS inappropriato.

Ha problemi a fidarsi

Una persona piena di insicurezze può rendere un evento minore un grande scandalo. E se hai avuto la sfortuna di fallire nella sua “fiducia”, sarà felice di interferire nella tua vita privata spiandoti e accedendo al tuo telefono o alla tua posta.

Ti isola

Gli altri sono sinonimo di pericolo per la persona tossica. Tutti i mezzi sono buoni per rimuoverli dalla tua cerchia. Talvolta arriva a chiarire a chi puoi parlare o meno. Vale la pena ricordare che una relazione sana deve anche passare attraverso lo sviluppo sociale.

Ti denigra

Con parole offensive o sarcasmo, il manipolatore deve riuscire a farti trasalire emotivamente. L’idea è di farti sentire infelice ripetendo questo tipo di insulti e incatenando le umiliazioni. Le sue parole offensive devono riuscire a distruggerti per imporre il controllo totale su di te.

Ti è ostile

A volte l’aggressività non è solo verbale. Il manipolatore raggiunge questo stadio solo quando sei completamente rotto. Per romperti completamente può anche arrivare a usare la violenza fisica. Fai attenzione, è essenziale chiamare un amico o un parente prima di entrare in una sfera infernale.

Ti crea un vuoto emotivo

Quando i sentimenti negativi si impadroniscono di te e durano troppo a lungo, è essenziale avvertirti. Questo è l’elemento principale che dimostra che hai di fronte a te una persona che ti controlla. Se ti senti intrappolato, agisci rapidamente prima di raggiungere il punto di non ritorno. Più veloce è la tua azione, più facile sarà la tua ricostruzione.

Ha un basso rispetto di te

Se ti sei sentito assorto nella persona dall’inizio della tua relazione, questo è il segno che stai affrontando un manipolatore. Senti di aver fatto un cambiamento negativo in te stesso, non ti riconosci più. Devi tenere conto del tuo equilibrio mentale. Questa relazione è tossica e più passa il tempo, maggiore è il danno.


Ti potrebbe interessare anche—->>>Coppia: se avete 2 di queste 10 abitudini starete insieme in eterno

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI