Home Salute e Benessere

Imbuca lettera per il papà in paradiso, la risposta della posta è meravigliosa

CONDIVIDI

La risposta di questo operatore postale britannico ad un bambino che ha inviato una lettera in paradiso al suo papà morto, ha incantato il web ed è divenuta virale.

Quando muore una persona cara, i bambini mostrano il loro dolore in modi diversi. Il modo in cui i bambini affrontano la perdita dipende da fattori come la loro età, la vicinanza al defunto e il supporto che ricevono. La risposta che ha ricevuto questo bambino inviando una lettera al papà in paradiso è stata davvero meravigliosa.

La risposta alla lettera inviata al papà morto

Jase, un bambino di sette anni, perse suo padre quattro anni fa. Quest’anno ha voluto inviare un biglietto di auguri a suo padre per il giorno del suo compleanno, ma si è reso conto che avrebbe avuto bisogno di aiuto per recapitarglielo. Sulla busta, il piccolo scrisse: “Caro postino, per favore portala in paradiso per il compleanno del mio papà. Grazie.”

Con ovvia sorpresa, la famiglia ricevette una risposta dall’operatore postale di Royal Mail, che inviò una lettera per informare il ragazzo sul decorso della spedizione della sua lettera.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Psiche & Bambini CLICCA QUI

La lettera è stata firmata da Sean Milligan, vicedirettore del Delivery Office.

“Caro Jase,

Quando abbiamo inviato la tua lettera, ci siamo resi conto di alcuni problemi ma siamo riusciti a inviare la tua lettera a tuo padre in paradiso. È stata una sfida difficile perché abbiamo dovuto evitare le stelle e tutti gli altri oggetti galattici sulla strada prima di arrivare in paradiso. Ma puoi stare tranquillo, la posta è stata consegnata. La priorità di Royal Mail è garantire che la posta dei nostri clienti venga consegnata in modo sicuro. “

Grata, la madre non ha esitato a condividere la lettera su Facebook per ringraziare la Royal Mail per il gesto generoso che aveva avuto per suo figlio.

“È importante per una famiglia che ha perso una persona cara superare il proprio dolore e riacquistare la capacità di vivere con gioia e determinazione, onorando la memoria del defunto” ha detto la donna.

Come aiutare i più giovani a superare questa transizione?

Ecco alcuni suggerimenti che i genitori possono applicare per aiutare un bambino che ha perso una persona cara:

Dai al tuo bambino il tempo di guarire dalla perdita: il dolore è un processo che svanisce nel tempo. Assicurati di parlare con lui per capire cosa prova. Guarire non significa dimenticare l’amato. Significa ricordare la persona amata e lasciare bei ricordi per creare buoni sentimenti che ci supportano mentre continuiamo a goderci la vita.

Aiuta il tuo bambino a sentirsi meglio: forniscigli il conforto di cui ha bisogno, ma non soffermarti su sentimenti tristi. Dopo alcuni minuti di conversazione e ascolto, dedicati ad un’attività o un argomento che aiuterà tuo figlio a sentirsi meglio. Gioca, fai arte, cucina o esci insieme a lui.

Rispondere alle emozioni con comfort: nota se il tuo bambino sembra triste, preoccupato o sconvolto. Esplora i suoi sentimenti e ascoltalo. Dì a tuo figlio che ci vuole tempo per sentirsi meglio dopo la morte di una persona cara. Alcuni bambini possono avere difficoltà a concentrarsi temporaneamente o a dormire, o possono provare paura o preoccupazione.

Aiuta il tuo bambino a ricordare la persona: Incoraggia il tuo bambino a disegnare o scrivere le storie preferite della persona amata. Non evitare di menzionare la persona che è morta. Ricorda che condividere bei ricordi aiuta a piangere e attivare sentimenti positivi.

Trasforma le emozioni in parole: incoraggia i bambini a dire ciò che pensano e sentono. Parla dei tuoi sentimenti, aiuta i bambini a diventare consapevoli dei loro sentimenti e sentirsi a proprio agio con se stessi. Dì cose del tipo: “So che ti senti molto triste. Sono triste anche io. Entrambi abbiamo amato papà e anche lui ci ha amato. ”

La vita dopo la perdita di una persona cara merita di essere vissuta con grazia e gioia!

Ti potrebbe interessare anche—->>>Gli psicologi avvertono: non utilizzate mai queste 5 frasi con i vostri bambini

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI