Home Salute e Benessere

Salvia: un toccasana per eliminare il grasso in eccesso sulla pancia

CONDIVIDI

salvia

La salvia, solitamente usata come aroma da cucina, è anche ottima per eliminare il grasso presente su  pancia, braccia e schiena

Sono davvero tante le persone che vogliono ottenere un ventre piatto in pochissimo tempo. Per questo in tanti tendono a ricorrere a diete particolarmente restrittive ed allenamenti quasi impossibili. Una situazione comune specialmente nel periodo primaverile, quando ci si prepara ad affrontare la prova costume.

Proprio a causa di questi “attacchi” di ansia pre-costume, la maggior parte delle diete realizzate hanno risultati controproducenti: infatti, come è ben noto a tutti, le diete devono essere personalizzate e un individuo non può decidere di seguire una dieta pensata e creata per un’amico o parente.

In questi casi la cosa più opportuna da fare, per chi vuole avere un ventre piatto, e cercare di ottenere la forma fisica desiderata, è camminare con regolarità, seguire periodicamente una dieta equilibrata e consumare infusi naturali che possano agevolare la perdita di peso.

Uno di questi infusi si può realizzare con una pianta facilmente reperibile ed ottima per bruciare il grasso in eccesso su schiena, pancia e braccia, ovvero la salvia. Questa la si può trovare facilmente nei giardini e nei nostri orticelli.

Il nome stesso di questa pianta è testimone dei benefici che gli antichi Romani le attribuivano e che periodicamente raccoglievano con un rituale particolare. Questo ci permette di capire che la salvia già nell’antichità era un alimento apprezzato, sopratutto in erboristeria.

La salvia: ottima per bruciare i grassi

La salvia è una pianta molto utile. Infatti, favorisce la cicatrizzazione delle ferite ed è davvero un ottimo antisettico. Ma questo non è tutto, infatti ha anche proprietà digestive, è in grado di ridurre il gas nello stomaco ed è un fantastico calmante per i dolori derivati dalla gastrite.

Come detto in precedenza la salvia ci può aiutare a bruciare i grassi in eccesso, questo grazie alla preparazione di un infuso naturale. Per fare ciò bisogna mettere a bollire, per 5 minuti, 1 litro di acqua con 5 foglie di alloro, un rametto di cannella e un pugno di foglie di salvia. Una volta fatto questo procedimento è opportuno farla raffreddare e poi bisogna filtrarla. Una volta pronta la si può bere. Si consiglia di consumarla 3 volte al giorno, prima di ogni pasto colazione, pranzo e cena. In questo caso le sue proprietà digestive, depurative e diuretiche sono molto d’aiuto nella corsa alla forma fisica perfetta.

Una cosa che pochi sanno è che la salvia può essere utilizzata anche per curare l’eccessiva sudorazione. Per fare questo trattamento si prepara un infuso solo con la salvia e si effettuano dei tamponamenti nelle zona interessante, si solito ascelle, interno dei gomiti e sotto al collo.