Home Psiche

Hai problemi con il tuo ombelico? Forse soffri di omfalofobia

CONDIVIDI

Scopri se soffri anche tu di omfalofobia, la paura dell’ombelico.

Che rapporto hai con il tuo ombelico? Forse non ci hai mai fatto caso, oppure la sola domanda ti ha già messa in crisi. Le reazioni quando si parla dell’ombelico sono tante e varie ma quando si concentrano su emozioni di tipo negativo la causa potrebbe avere un nome scientifico ovvero omfalofobia. Si tratta della paura irrazionale dell’ombelico, del proprio ma anche di quelli altrui. Una fobia che porta a provare fastidio o addirittura orrore al pensiero di toccarlo o anche solo di guardarlo. È una fobia molto rara, ma quando c’è può creare non pochi problemi in chi ne soffre. Se la cosa ti incuriosisce e vuoi capire se il tuo fastidio può essere una vera e propria fobia, ecco quali sono i sintomi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sushi: ecco perché crea dipendenza

Omfalofobia: i sintomi della fobia dell’ombelico

fobia ombelico
Fonte: Istock

I sintomi di questa fobia sono strani e a volte possono creare disagio in chi li prova. Vediamone alcuni:

  • Difficoltà nel toccare il proprio ombelico per paura di sentire dolore
  • Fastidio nel vedere il proprio ombelico o quello altrui
  • Difficoltà nel lavarsi nella zona dell’ombelico
  • Paura che dall’ombelico possano fuoriuscire sangue o addirittura organi
  • Impossibilità di recarsi in luoghi come la spiaggia per l’ansia di vedere o di mostrare la zona dell’ombelico

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la psiche CLICCA QUI!

Ad oggi le cause di questa fobia non sono ancora note. Di base può esserci un trauma doloroso avvenuto alla nascita, magari durante il taglio del cordone o qualche trauma fisico subito in quella zona quando si era molto piccoli. Altre cause possono essere di tipo psicologico e risiedere nella paura simbolica di separarsi dalla madre, di tagliare il cordone ombelicale metaforico e iniziare a contare solo sulle proprie forze, etc…

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Emicrania tra gli occhi? Ecco come risolverla con poche mosse

Per fortuna si tratta di una fobia che può essere analizzata, compresa e quindi curata con l’aiuto di un esperto che dia una mano nel risalire alle cause di questa paura irrazionale, portando a trasformare la fobia in un semplice fastidio. Ciò che conta è non vergognarsi mai della paura che si vive ma cercare sempre un modo per uscirne. Perché tutto ciò che crea disagio andrebbe capito e risolto al fine di vivere una vita il più possibile serena.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI