Home Attualità

I versi degli animali, quelli che probabilmente ancora non conoscevate

CONDIVIDI

I versi degli animali, alcuni sono famosissimi altri pressoché sconosciuti. Oggi compiamo un viaggio allo scoperta di quelli meno noti e, con essi, di qualche segreto della lingua italiana.

“Il coccodrillo come fa?” diceva una famosa canzone e con questo semplice quesito apriva una sequela di domande curiose per molti ancora oggi irrisolte. Come fa la tigre? E la volpe? E la balena? In poche parole: conosciamo veramente i versi degli animali?

Da bambini tutti giocavamo con il bau bau del cane e il miao del gatto ma, molto probabilmente, le nostre conoscenze sul tema si sono fermate proprio lì. I versi degli animali sono rimasti un mistero, uno dei tanti che circondano i meandri della lingua italiana, la nostra lingua che forse però non conosciamo poi così bene.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Le star e i loro assurdi animali da compagnia

Per provare allora a conoscerla meglio iniziamo proprio dal mondo animale e dai suoi versi: scopriamo quelli che probabilmente ancora oggi ci erano ignoti.

Se vuoi conoscere altre curiosità sul mondo della natura e non solo CLICCA QUI!

I versi degli animali

tabella versi animaliLa tabella qua sopra raggruppa alcune delle diciture per i versi degli animali più comuni e conosciuti.

Alcuni senza dubbio già li conosciamo. Tutti sappiamo infatti che il gatto miagolo o che il topo squittisce ma sapevate che il tacchino gorgoglia? E che l’anatra crocchia? Si tratta in effetti di termini certo dall’uso non comune ma che costituiscono una delle prove della ricchezza della lingua italiana, quella che proprio noi indigeni del Bel Paese sarebbe bene tornassimo a scoprire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Animali: i cavalli hanno capacità cognitive evolute

Leggiamo allora insieme accuratamente la tabella qua sopra e scopriamo così quanto ricca sia la nostra stessa lingua, qualcosa che forse conosciamo meno di quanto crediamo ma che può sorprenderci a una semplice osservazione un po’ più attenta. Allora che versi degli animali sia, quelli che probabilmente oggi ancora non conoscevate, nonostante l’infanzia e “il coccodrillo come fa” siano oramai assai lontani.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI