Home Attualità

L’Italia trema ancora e la scossa è forte

CONDIVIDI

L’Italia torna a tremare e lo fa nella zona del mare Adriatico. Nella parte Nord.

Un terremoto di magnitudo 4.2 avvenuto nel Riminese è stato “avvertito dalla popolazione e al momento non risultano danni a cose o persone”.

La notizia, è stata confermata dal Dipartimento della Protezione civile, la cui Sala Situazione Italia si è subito messa in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di protezione civile. Epicentro nella zona di Santarcangelo di Romagna: nel Comune, “stanno per iniziare una serie di sopralluoghi dei tecnici comunali per verificare in via precauzionale eventuali danni”. E’ quanto scrive, sulla propria pagina Facebook, l’Amministrazione comunale.

 

Sono state parecchie  le telefonate ai vigili del fuoco da parte di cittadini allarmati dalla scossa breve ma di forte intensità. Tante anche i post sui social network, che segnalano come il sisma sia stato avvertito in tutta l’Emilia Romagna ma anche nelle Marche, soprattutto tra Pesaro Urbino e Fano, a Senigallia e nell’Anconetano.

A seguito della scossa sismica nel centro Italia,  la circolazione dei treni è stata sospesa in via precauzionale tra Rimini e Cesenatico sulla linea Rimini-Ravenna e tra Cesena e Riccione sulla linea Bologna-Ancona per consentire la verifica dello stato dell’infrastruttura da parte dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana.

Seguiremo la situazione e se ci saranno aggiornamenti saremo pronti a darli.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI