Home Attualità

Spavento sulla Metro di Milano, 13 feriti

CONDIVIDI

E’ accaduto verso le 8 di giovedì mattina a Milano. Una donna è entrata nel tunnel della metro con l’intento di buttarsi. Subito dopo a causa di una brusca frenata 13 persone sono rimaste ferite. Circolazione sospesa per 2 ore.

(©Newpress)

Grandi disagi nella mattinata di giovedì per gli utenti della metropolitana milanese. In piena ora di punta una donna ha cercato di suicidarsi alla fermata della linea M1 Loreto, provocando uno stop del treno di 10 minuti di stop. Successivamente, forse per errore del macchinista, è stata inserita la frenata automatica all’altezza di Uruguay. Manovra che ha provocato la caduta di 13 passeggeri, tra cui due bambini. tutti feriti lievi eccetto un 58enne a cui è stata diagnosticata la frattura di una gamba.

La normale circolazione è ripresa soltanto alle 10.

Il primo spavento

Dalle immagini delle telecamere a circuito chiuso si vede una donna, poi identificata come 32enne di origini francesi, camminare nel tratto vietato della banchina. A quel punto la linea elettrica è stata subito disattivata e sono intervenuti i vigilantes di Atm, che hanno seguito la giovane. Una decina di minuti dopo, nel mezzanino di interscambio della stazione, è stata raggiunta mentre si allontanava. Caricata sull’ambulanza del 118, è stata trasportata in stato confusionale al Policlinico.

Per non perdere le ultime notizie dall’Italia e dal mondo  cliccate qui

Il secondo incidente

Il conducente del successivo convoglio che, al momento del blocco dovuto al tentato suicidio, si trovava fermo alla stazione di Bonola è regolarmente ripartito quando la corrente è stata riattivata. A quel punto avrebbe dovuto procedere, come da protocollo nei casi di riattivazione del servizio a una velocità non superiore ai 15 km/h. Ma, a quanto pare, dimenticatosi che in quel tratto i binari sono in discesa ha proseguito 3 km/h oltre il limite, motivo per cui il sistema automatico si è attivato ed è scattata la frenata d’emergenza.

(©Sky Italia)

Il comunicato di ATM

Da una prima ricostruzione la frenata è avvenuta a seguito di un intervento di disalimentazione dell’intera linea metropolitana che si è ritenuto indispensabile poiché una persona era entrata abusivamente in galleria alle 7.47 con presunte intenzioni suicide”, la nota dell’ente che gestisce il trasposto pubblico nel capoluogo lombardo. “L’intera linea è stata  disalimentata per 10 minuti. Alla ripresa del servizio, un treno in ripartenza dalla stazione di Bonola M1 ha effettuato una frenata improvvisa attivata dal sistema di sicurezza dei convogli. L’Azienda, si scusa per il disagio ed è al lavoro per accertare le cause correlate all’innesco della frenata“.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI