Home Attualità

Olindo e Rosa, i possibili nuovi accertamenti per “strane anomalie”

CONDIVIDI

La Strage di Erba. Chi non ne ha mai sentito parlare? La storia assurda di due vicini che nel giro di pochi minuti commettono una mattanza

Olindo e Rosa

Sulla strage di Erba in queste settimane, si è aperto un nuovo capitolo che potrebbe portare a dei dubbi importanti su Olindo Romano e Rosa Bazzi, i coniugi che sono stati condannati all’ergastolo per il quadruplice omicidio commesso l’11 dicembre 2006.

Domani in edicola uscirà Il settimanale “Oggi”. Il giornale  pubblicherà un’inchiesta in cui riferisce di clamorose anomalie nelle intercettazioni del testimone della strage, Mario Frigerio quando questi era ricoverato in ospedale.

Sono state le Iene a sollevare nuovi dubbi, che già in passato il settimanale aveva rivelato. Infatti era evidente  l’assenza di un dialogo tra i carabinieri e Mario Frigerio la mattina di Natale del 2006. Un dialogo dove Frigerio,   sembrava non ricordare nulla degli assassini, e la scomparsa delle intercettazioni in cui il neurologo Claudio Cetti doveva accertare la bontà dei suoi ricordi.

Duemila intercettazioni rianalizzate da dove  è emerso di tutto. Parrebbe addirittura quella di un dottore che riferisce sulle condizioni di salute di Frigerio, ma nell’audio in effetti si sente la figlia del testimone che legge un cruciverba.

Nuove intercettazioni di Frigerio sparite nel nulla

E sempre il settimanale  ‘Oggi’ parla di nuove intercettazioni di Frigerio sparite nel nulla, in momenti molto importanti per l’inchiesta,  perché corrispondoo con gli arresti e le confessioni dei Romano.Insomma i dubbi restano tanti in una storia che ha messo i brividi ad una nazione intera per quello che è successo. Una storia senza senso, finita dopo la strage anche sui giornali di gossip con storie riguardanti il marito e padre di una delle vittime. Olindo e Rosa sono in galera e la Cassazione ha dato loro l’ergastolo e quindi non sono ammessi errori nel giudizio.