Home Gossip

“Io e Mimì abbiamo patito la fame”, Loredana Bertè in lacrime da Costanzo

CONDIVIDI

Loredana Bertè questa sera ospite di Maurizio Costanzo a L’Intervista, ripercorrerà alcuni eventi della sua vita che riguardano lei e la sorella scomparsa Mia Martini.

Loredana Bertè, forte, eccentrica, spavalda, questa sera apparirà in una veste in cui non siamo abituati a vederla, fragile, commossa, parlerà della sorella Mia Martini, scomparsa nel 1995, un argmento difficile per lei che ammette di sentire ancora una mancaza disperata della sorella maggiore.

Loredana Bertè, le toccanti parole per Mia Martini

Loredana Bertè a L'Intervista di Maurizio Costanzo
Loredana Bertè a L’Intervista di Maurizio Costanzo

Loredana Bertè e Mia Martini avevano un rapporto speciale, erano legatissime l’una all’altra tanto da decidere in tenerissima età di lasciare la casa dei genitori per affrontare la vita da sole, e non si può certo dire che sia stato facile per loro. Come ha raccontato la stessa Loredana:

 “Con Mimì eravamo molto più in simbiosi che con gli altri fratelli. Ci sembravano degli estranei. A 13 anni siamo andate via di casa […] Abbiamo patito moltissimo, anche la fame. Vivevamo con poco, non mangiavamo. C’era un bar che ci dava i tramezzini gratis. Questa cosa non la posso dimenticare”

Le difficoltà che hanno dovuto affrontare le hanno rese più forti ma contemporaneamente hanno accentuato le loro fragilità. Non sono tornate a casa, nonostante tutto, per via dei loro continui conflitti con entrambi i genitori, un padre aggressivo e una madre che a soli 15 anni era già una sposa “si era sposata a 15 anni. Era un’altra bambina, non era la mamma”, così la descrive la Bertè.

Quando la carriera di entrambe le sorelle è decollata grazie alle opportunità avute dalla musica, la loro vita è migliorata notevolmente e anche il loro rapporto si è evoluto e rafforzato, tanto da rendere molto difficile accettare la sua morte. Ancora oggi, a distanza di anni, Loredana Bertè confessà di sentire fortissimo la mancanza della sorella:

“Non è vero che il tempo cancella tutto, perché non cancella niente. Io ce l’ho dentro, quando è morta una parte di me è morta”.

Inoltre come spesso accade quando una persona muore prematuramente la Bertè ammette il suo dispiacere ed il suo rammarico per non aver detto alla sorella quanto la amasse, di non averla stretta abbastanza, confortata, abbracciata.

Loredana Bertè ha raccontato di quato fosse “pazza” Mia Martini: “faceva tutto senza pensare, qualunque cosa”. Impulsiva con una voce di cui ancora tutti si ricordano per essere incredibilmente bella, il suo ricordo è talmente vivo in lei che dedica a lei tutti i suoi traguardi e i suoi successi.

Ti potrebbe intressare anche—>>>Dramma per Loredana Bertè, cade dal palco. VIDEO

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI