Home Attualità

Boldrini: “nessun posto di favore sul volo e la scorta neanche c’era”

CONDIVIDI
boldrini
Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images

Laura Boldrini replica alle accuse circa la vicenda del viaggio in aereo Genova-Roma su “posto per disabile”.

Eh già, anche noi ne avevamo parlato.

Su questo stesso sito è comparsa ieri una notizia in cui parlavamo  “di un episodio increscioso su un aereo”, protagonista del quale sarebbe stata Maria Laura Boldrini, “ex presidentessa della Camera, sempre in prima linea per i diritti degli ultimi”.

L’episodio in questione avrebbe riguardato il posto occupato dalla Boldrini su un volo Alitalia da Roma a Genova. Secondo quanto riportato dal sito DagospiaDuilio Paolino, imprenditore piemontese presidente della Cosmo Srl, avrebbe raccontato di esser stato retrocesso dal posto da lui riservato in prima fila alla fila 19, il tutto per fare largo all’ex presidentessa della Camera e alla sua scorta. La cosa appariva già grave di per sé ma peggiorava notevolmente quando si puntualizzava che il posto in questione era riservato a un disabile.

La paladina Boldrini era dunque così miseramente scivolata? A quanto pare no.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Pubblicità sessista, Boldrini: “Distorsione dell’immagine della donna”

Boldrini smentisce le accuse: mai occupato un posto per disabili

boldrini
Photo by Franco Origlia/Getty Images

“Nel volo che ho preso da Roma a Genova mi sono seduta a bordo, come è normale che sia, nel posto indicato dalla carta d’imbarco ottenuta con check-in online 24 ore prima del volo #Alitalia

Non è intervenuto nessuno della compagnia area per assegnarmi un posto di favore e non c’è stata nessuna discussione con la mia scorta visto che non c’era.

Come lo vogliamo chiamare un sito che pubblica due bufale in un solo articolo?”

Così la stessa Maria Laura Boldrini ha commentato la notizia attraverso la sua pagina Facebook, smentendo in toto lo scoop che aveva destato scalpore lungo l’intera giornata di ieri.

Anche CheDonna.it aveva riportato la notizia di Dagospia e così ci sembrava doveroso dare eguale risalto alla controparte e alle sue motivazione.

A voi lettori lasciamo ora ogni genere di valutazione sul caso.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI