Home Attualità

Paura in USA: 70 esplosioni di gas in Massachussetts

CONDIVIDI
Boston
Boston (Pixabay)

Una serie di esplosioni di gas incontrollate hanno portato alla morte di almeno una persona e diversi feriti in Massachussetts: allertata l’FBI

Una serie di esplosioni spaventose, una dietro l’altra, all’interno delle case delle persone. Avranno pensato di tutto gli abitanti di tre centri urbani non lontani da Boston, in Massachusetts, negli a sentire quei boati direttamente a casa loro, come se fossero nel pieno di un attentato terroristico proprio nel loro salotto. Invece potrebbe essere stato ben altro a provocare ben 70 esplosioni in poche ore in circa 40 fra abitazioni e aziende in queste cittadine del Massachussetts, colpite probabilmente da una disfunzione del servizio del gas. In questa situazione apocalittica ha perso la vita una persona e almeno 16 sono rimaste ferite in tre cittadine del Massachusetts: Lawrence, North Andover e Andover. Le condizioni dei feriti non sono per ora note. Sono state evacuate decine di abitazioni anche nel circondario, per precauzione e per paura che potessero esserci altre esplosioni.

Le fiamme sono divampate all’interno delle case, provocando ingenti danni a cose e importanti conseguenze anche sulle persone, prima che la situazione rientrasse e si cercasse di capire cosa è successo in realtà. L’ipotesi di attentato, per fortuna, ad una prima indagine sembra essere remota, ma è comunque intervenuta l’FBI.

Esplosioni in Massachussetts, cosa è accaduto realmente?

Adesso le cittadine di Lawrence, North Andover e Andover, non lontane da Boston in Massachusetts, fanno la conta dei feriti e piangono una persona deceduta in una delle terrificanti esplosioni che hanno tenuto in scacco tutta la zona per diverse ore. A quanto pare le esplosioni sarebbero da addebitare ad alcune disfunzioni del servizio del gas: secondo le ipotesi emerse dalle prime ricostruzioni degli esperti, sembrerebbe che ci sia stato un problema di pressurizzazione nelle condutture della società, che ha portato le tubature ad esplodere con danni davvero enormi. Evacuata tutta la zona circostante, in quanto le fiamme si sono sviluppate per parecchi isolati. Per sicurezza sono stati evacuati anche tutti gli edifici serviti dalla Columbia Gas Service. Si indaga su quanto accaduto: è intervenuta anche l’FBI per scongiurare qualsiasi altra ipotesi che oltre ai danni tangibili scaraventerebbe di nuovo gli americani nel baratro di orrore e paura di possibili attentati.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI