Home Tecnologia

7 segreti di WhatsApp che non conoscevi

CONDIVIDI

Questa famosa applicazione gratuita è un servizio di messaggistica gratuito, multipiattaforma e crittografato per gli utenti di smartphone. Utilizzando Internet, è possibile inviare testi, immagini, gif, video, documenti, posizioni, file audio, contatti e note vocali ad altre persone collegate ai telefoni cellulari con l’aiuto del loro numero. Puoi anche effettuare chiamate vocali e videochiamate individuali. Ma non è tutto…

Incorpora inoltre una nuova funzionalità denominata “Stato”, che consente di caricare fotografie e registrazioni che vengono cancellate dopo 24 ore, essendo normalmente visibili a tutti gli amici. Qualcosa che ora può essere trovato su Facebook e Instagram. All’inizio del 2014, la società che l’ha creata, WhatsApp Inc. è stata acquisita per circa 21.800 milioni di dollari. A quel tempo avevano 600 milioni di utenti, è il più famoso del tempo. Ma ci sono molte cose e segreti a riguardo che molte persone non conoscono, di cui parleremo di seguito:

1. Tacche blu

A novembre 2015 questa applicazione includeva un indicatore di lettura. Se compaiono due segni di spunta blu, il contatto a cui hai inviato qualcosa lo ha visto. Come al solito, questo nuovo elemento ha infastidito molte persone, perché anche se in modo sottile, interferisce con la loro privacy e potrebbe essere l’inizio di molte nevrosi. Ma può essere disabilitato facilmente, devi solo andare alle impostazioni e in “info.account” o “account” deselezionare la conferma della lettura. Non sarai in grado di vedere chi ha letto o meno i tuoi messaggi, ma nemmeno loro.

2. Conversazioni perse

Qualcosa che ci è successo in più di un’occasione è la cancellazione accidentale delle conversazioni e la necessità di recuperarla perché è importante per noi. Tuttavia, c’è un modo per averli di nuovo. Basta disinstallare WhatsApp dal tuo cellulare e reinstallarlo. Quindi, quando raggiungi un punto, ti verrà data la possibilità di recuperare testi e dialoghi precedenti, salvati nella cronologia.

3. Condividi file insoliti

I formati normali delle presentazioni di questa applicazione sono diversi, ma per impostazione predefinita includono solo quelli citati nell’introduzione. Ma puoi effettivamente inviare tutti i tipi di file se usi uno strumento di ricerca. In Android, puoi trovare qualsiasi cartella o elemento con File Explorer e da lì condividerlo in WhatsApp. Coloro che hanno iPhone sarebbero Cloudsend, vedrai come non ci sono limiti …

4. Previene i download

I dati Internet del tuo operatore telefonico vengono rapidamente spesi principalmente a causa di elementi di cui non sei a conoscenza e di azioni che non autorizzi direttamente. Le numerose fotografie, video e altre cose che ricevi nel tuo sistema vengono automaticamente scaricate sul tuo telefono cellulare, andando a gravare sulla bolletta telefonica.  Per cambiare questo devi andare alle impostazioni e cambiare lo stato di “Utilizzo dati”, dove invece di spuntare “Connesso a dati mobili” puoi scegliere di usare solo Wifi.

5. Sicurezza

Poiché questa applicazione ha iniziato ad avere più utenti e popolarità, ha iniziato a presentare irregolarità che hanno generato molti reclami.  All’inizio era molto facile vedere le conversazioni degli altri se avevi una conoscenza avanzata della programmazione. Negli ultimi anni, i messaggi di testo sono stati crittografati in un modo più complesso, ma la verità è che le fotografie sono condivise e trasmesse in modo piatto, essendo ancora semplici da ottenere.

6. Autorizzazioni

Uno dei punti di forza di WhatsApp è che è totalmente gratuito, anche se, in realtà, devi accettare un contratto che ti permetta di avere molte informazioni preziose. Possono sapere quali contatti hai e quali hanno il loro servizio installato. Allo stesso modo, possono trovare il tuo Facebook e trovare più persone che non sono ancora utenti. In questo modo, raggiungono e attraggono più persone e moltiplica i benefici.

Ci sono stati alcuni casi di reclami che mettono in dubbio l’intrusione consentita. Ti consigliamo di leggere ciò che accetti sempre … Secondo alcuni informatori, puoi conoscere meglio ciò che pensi dei tuoi telefoni cellulari, come il suo stato e il modello. D’altra parte, in posti come il Canada o l’Olanda, questo servizio di messaggistica è stato accusato di aver superato questo limite di privacy modificando alcuni elementi della memoria mobile o persino effettuando chiamate ..

Ed ora eccoci giunti alla fine del nostro elenco difunzioni nascoste di WhatsApp. Quando siamo connessi a Internet, dobbiamo stare molto attenti a ciò che condividiamo, sapendo che ci sono esperti nel rubare informazioni e che tutto ciò che pubblichiamo lascia una traccia indelebile. Non è mai male conoscere in prima persona i permessi che diamo e la totalità degli usi che possiamo dare alle applicazioni e ai programmi che usiamo ogni giorno.

Ti potrebbe interessare anche —>Allerta Whatsapp: un’app può spiare le vostre conversazioni