Home Salute e Benessere

10 cose che ho imparato dopo i miei trent’anni

CONDIVIDI
Fonte: Istock

A 39 anni probabilmente ognuno di noi tirando le somme potrà dire che l’ultimo decennio è stato il più significativo della vita.

Ha compreso momenti in cui ci si è sentiti veramente soli. E veramente col cuore spezzato. Ma anche, momenti in cui per la prima volta si ha veramente conosciuto se stessi. Con molta probabilità a 39 anni siamo sposati e abbiamo avuto la gioia di avere dei figli, una sicurezza, l‘accettazione di sé e nel migliore dei casi anche il lavoro più appagante della vita.

Questo è quello che ci hanno insegnato gli ultimi dieci anni.

L’incertezza non è una brutta cosa

Non sapere cosa succederà dopo, non è sempre un male. In realtà può anche essere eccitante. La mancata definizione degli obiettivi ti rende più aperto alle possibilità.

Il denaro è importante, ma non è tutto

Fonte: Istock

Avevamo più scarpe griffate nei nostri vent’anni rispetto ad ora, ma abbiamo anche imparato che il lavoro che ci veniva pagato meglio è stato anche quello che ci ha risucchiato di più.  Meno soldi e più vita è preferibile.

Non conservare nulla per le grandi occasioni

coppia a capodanno

E’ un modo come un’altro di ‘vivere nel momento’. Fai il conteggio di ogni secondo – cospargi tutto di polvere fatata. Organizza tante feste per bambini nel giardino sul retro e stappa lo champagne anche solo per una pizza a casa con tuo marito.

Mai guardarsi indietro

andare in bici fa beneSì, tutti vogliamo imparare dai nostri errori, ma abbiamo imparato che il modo migliore di farlo è guardando avanti e avanzando a grandi passi.

La gentilezza viene troppo sottovalutata

Essere giusti era la cosa più importante per noi prima, ma ora abbiamo realizzato che c’è più gioia nell’essere calorosi. La vita è molto più facile quando puoi perdonare le altre persone e perdonare te stesso.

Non perdere di vista chi sei

Il periodo in cui eravamo più infelici era quello in cui cercavamo di essere qualcun altro, per soddisfare le aspettative degli altri. Non sei niente se non sei autentico.

Fai le cose a modo tuo

quando andare in terapiaLe persone ti giudicano comunque, se vuoi fare qualcosa fallo e basta. Non importa se dicono di te che non manchi mai ad una festa che sei troppo infantile o che dovresti impegnarti di più o lavorare di più, fai quello che ti fa stare bene, senza sentirti giudicato. Ci sono momenti nella tua vita in cui fare ciò di cui hai bisogno, è tutto ciò che serve per superare e andare avanti.

Abbraccia le tue scelte

Quando scegli qualcosa, o qualcuno, credici. Afferra la scelta con enrambe le mani, fai il meglio per renderla la scelta migliore e sarà la migliore. 

L’unico che può aggiustare le cose sei TU

cervello donna

Abbiamo passato molto tempo a guardare i nostri amici più felici, più ricchi, più amati sentendoci insoddisfatti. Il punto è che ci possiamo lamentare o crogiolare quanto vogliamo. In definitiva se non siamo noi ad apportare modifiche nella nostra vita,  non cambierà mai nulla, nessun altro lo farà.

Le maggiori sfide portano i più grandi premi

Fonte: Istock

I migliori marinai sono quelli che hanno navigato nelle acque più impervie. Non sai di che pasta sei fatto fino a quando non hai attraversato momenti decisamente NO. Sono le cose per le quali hai lavorato più duramente e alle quali hai dedicato più tempo che ti regalano più gioia, nel lavoro, come nell’amore e nella vita.

Potrebbe interessarti anche—>10 cose che ho imparato nei miei vent’anni