Home Attualità

Nonna surrogata, 7 anni dopo il bellissimo gesto

CONDIVIDI

Una bellissima storia d’amore quella di questa mamma 60enne che per amore di sua figlia, che non riusciva a coronare il suo sogno di maternità con suo marito, ha deciso di portare in grembo il suo nipotino e darlo alla luce per loro. Ecco come sono diventati 7 anni dopo.

Questa super nonna si chiama Kristine Casey e vive a Chicago, negli Stati Uniti, all’epoca dei fatti aveva 61 anni, una perfetta salute e tanta voglia di rendere felice sua figlia.

Una nonna surrogata

Quando sei una madre non c’è molto che non potresti fare per i tuoi figli. E quando sei una nonna, il cielo è il limite per ciò che faresti per il tuo adorato nipote. Ecco perché quando la sessantunenne Kristine Casey ha saputo che i medici stavano consigliando alla figlia di optare per una madre surrogata per diventare mamma, ha deciso di proporsi.

Sara, sua figlia, ha lottato molto per superare i problemi legati all’infertilità. I medici come ultima opzione le hanno consigliato di optare per una madre surrogata ma la ragazza aveva continui ripensamenti e alla fine si è arresa e ha rinunciato all’idea. Ma Kristine, sua madre aveva avuto delle gravidanze di successo, nonostante la sua età si sentiva in gran forma, allora perchè non fare lei da madre surrogata per suo nipote?

VIDEO NEWSLETTER

Quando a Kristine fu detto che portare in grembo un bambino alla sua età poteva essere faticoso, lei ha sorriso dicendo:

“Stanca! Ero stanca quando avevo due bambini sotto i cinque anni e nessun aiuto. Ora sono in pensione – non devo fare nulla. Se la fatica è il fattore principale, penso di poterla gestire”.

Come è possibile avere figli in post menopausa?

Mentre l’età è un fattore limitante per la sicurezza della procedura di surrogato, la supplementazione ormonale e l’uso di ovuli di donatore possono far verificare la gestazione in donne che hanno attraversato la menopausa.

“L’utero funziona nonostante la donna sia in post menopausa perché continua a rispondere agli ormoni per sempre”, afferma il dott. David Cohen, un ostetrico ed eticista dell’Università di Chicago. “Dopo la menopausa, devi fornire gli ormoni sotto forma di pillole, colpi d’oro o creme vaginali”.

L’età delle uova e delle ovaie, è più una preoccupazione per rimanere incinta in futuro, aggiunge, ma nel caso della madre surrogata, l‘uovo è fornito dalla madre biologica. Quegli ormoni sintetici, somministrati prima della fecondazione in vitro, sono utili nel primo trimestre, dice Cohen, successivamente gli ormoni della placenta prendono il sopravvento.

La famiglia oggi, 7 anni dopo

La nascita deve essere stato un momento magico per tutti coloro che vi hanno partecipato. Questa nonna ha un legame speciale con suo nipote e questa famiglia è più forte di prima. Sara oggi è  madre di un bellissimo bambino. Questa storia è la prova che l’amore di una madre non conosce altezze o profondità.

Ti potrebbe interessare anche—>Posiziona una telecamera per controllare la madre in sua assenza, poi la scoperta; FOTO E VIDEO