Home Salute e Benessere

3 modi per perdere peso senza dieta e palestra

CONDIVIDI

Ecco tre modi per perdere peso senza morire di fame e senza allenarsi.

Non è più una utopia, tutti i centimetri in eccesso che abbiamo su ventre, cosce o glutei potrebbero andar via senza bisogno di diete e palestra.

Modi alternativi per perdere quei chili in più senza andare in palestra o fare una dieta

Perdere peso è un obiettivo comune per molte persone. La maggior parte prova diete o piani di allenamento per raggiungere il loro peso ideale. Tuttavia, la dieta può essere frustrante, difficile, costosa e può produrre poca perdita di peso. Inoltre, molti studi hanno dimostrato che, a lungo termine, le diete in realtà non ti aiutano a mantenere il peso che hai perso.

In generale, è una combinazione di piccoli cambiamenti nello stile di vita, dieta ed esercizio fisico che producono la perdita di peso migliore e più sostenibile. Quindi, se non sei intenzionato a fare una dieta, salti in palestra e adottare alcuni semplici cambiamenti nello stile di vita, per aiutarti a perdere peso extra, non resta che considerare questi 3 modi alternativi:

Respirazione

La regola principale della respirazione della ginnastica è che dovresti inspirare ed espirare non con il petto ma con lo stomaco. Una vita sottile, addominali scolpiti, muscoli addominali forti è quello che otterrai se farai l’intera serie di esercizi di respirazione proposta per due o cinque minuti al giorno.

Ci sono due modi per praticare la respirazione:

Il primo consiste nel tendere i glutei stando in piedi con un piede davanti al corpo e mettendo la maggior parte del peso del corpo sul piede posteriore.
In questa posizione, bisogna inspirare per tre secondi mentre si alzano le braccia sopra la testa.

Poi espirare mentre si tengono tesi tutti i muscoli per sette secondi.

Il secondo modo di praticare la tecnica consiste nello stare in posizione eretta mentre si stringono i glutei e mettere una mano sullo stomaco e l’altra sul fondo della schiena.

Quindi inspirare per tre secondi prima di espirare per sette secondi, tenendo tutto il tempo lo stomaco contratto.

Si ritiene che la tecnica del respiro aumenti la forza muscolare e accelleri il metabolismo aumentando i livelli di ossigeno nel sangue.

Tuttavia, la maggior parte degli esperti ritiene che praticarlo solo per due minuti al giorno non sia sufficiente per vedere una significativa perdita di peso.

Controindicazioni: il professor Ian Macdonald, professore di fisiologia metabolica presso la School of Biomedical Sciences nel Derbyshire, avverte che respirare troppo profondamente può fare più male che bene.

‘Inspirare ed espirare troppo profondamente può disturbare l’equilibrio tra anidride carbonica e ossigeno nel corpo necessario per neutralizzare il sangue. Questo può causare senso di leggerezza e persino far svenire qualcuno “.

Doccia alternata caldo-fredda

Questo metodo è abbastanza semplice e spesso accompagnato da altre procedure. Al termine della doccia, rendere l’acqua a turno ghiacciata fredda e calda. Una tale doccia di contrasto non solo eliminerà l’eccesso di peso ma eliminerà anche malattie quali aritmia, obesità, disfunzione vegetovascolare, ipertensione primaria e cellulite.

Tuttavia, ci sono anche diverse controindicazioni: le persone che soffrono di epilessia o qualsiasi condizione soggetta a convulsioni, gravidanza, problemi cardiovascolari, fragilità estrema, perdita di sensibilità, malattia renale avanzata, pasto recente, consumo di alcol o droghe devono evitare di farlo.

Massaggio

I migliori tipi di massaggi per combattere il grasso sono coppettazione, acqua, miele e pinzatura. Aiutano a frazionare i depositi di grasso, a migliorare la circolazione del sangue nella parte anteriore dell’addome e a normalizzare la motilità intestinale. Puoi eseguire queste procedure sia a casa con una coppetta come quella consigliata nel video che segue, che in saloni di bellezza adibiti. Dovrebbero essere fatti sistematicamente e per cicli.

Fonte: Brightside.com

Ti potrebbe interessare anche—->Perde 80 kg senza dieta: rinuncia solo a due pessime abitudini