Home Attualità

E’morta Alessandra Appiano pochi giorni fa, l’inquietante post su Facebook

CONDIVIDI

La notizia è arrivata come un fulmine a ciel sereno nelle prima domenica pomeriggio di giugno.

 

Da Milano è arrivata la news della morte di  Alessandra Appiano, 59 anni, conduttrice televisiva, scrittrice e giornalista. Secondo gli investigatori che hanno subito indagato sulla tragedia, si tratta di un suicidio.

E’ ancora grande mistero sulle ragioni per le quali abbia fatto questo clamoroso gesto volontario. Ma su Facebook, negli ultimi tempi, aveva manifestato un forte e grande disagio Alessandra Appiano.

Il messaggio inquietante che risale allo scorso aprile

Un post, in particolare, che risale al 26 aprile e nel quale dava conto di una travagliata giornata lavorativa: Lo sapevo: mai anticipare nulla. Soprattutto riguardo una cosa a cui tieni. Domani non potrò parlare de “Il bicchiere mezzo pieno” a Storie Italiane, perchè il “simpatico” Italo mi comunica ora via sms che il treno con cui sarei dovuta partire stasera è in ritardo di 80 minuti. Arrivare a mezzanotte a Roma, affannarmi alla ricerca di un taxi, trovarmi in hotel a un orario in cui non posso più nemmeno cenare, alzarmi domattina all’alba per trucco e parrucco stravolta di stanchezza non lo riesco a fare… Per la prima volta in vita mia getto la spugna su un impegno di lavoro. Vuol dire che devo prendere atto di essere troppo stanca. E che devo prendermi cura di me, e volermi bene anche da negazione della wonder woman. Un abbraccio a tutti gli esseri umani che si sentono fragili in questo periodo…

Chi era Alessandra Appiano?

Alessandra Appiano è nata ad Asti il 30 maggio 1959.

Il suo primo romanzo si chiamava Amiche di salvataggio scritto nel 2002 Successivamente sono usciti Domani ti perdono (2003), Scegli me (2005), Le vie delle signore sono infinite (2006) e Le belle e le bestie (2007), altri quattro romanzi che descrivono – con ironia e partecipazione – l’universo femminile del nostro tempo, venendo tradotti anche in Francia, Germania, Portogallo, Russia, Polonia, Lituania e Spagna. Da wikipedia, si può leggere che “aveva già pubblicato per Mondadori i libri umoristici La vita è mia e me la rovino io (1992), Sola? Come vivere felici con gli uomini. Delle altre (1993) e Più malsani più brutti (1995), partecipando inoltre alle antologie Cuori di pietra (2007), Facce di Bronzo (2008) e Corpi (2009).”

Alessandra Appiano, collaborava anche con varie testate giornalistiche: su Donna Moderna e Nuovo recensiva libri, mentre su Ilfattoquotidiano.it si occupava di volontariato.

Nel 2013 è stata insignita dal comune di Milano dell’Ambrogino d’oro, mentre dal 2015 era ambasciatrice Oxfam.