Home Attualità

Partita del cuore, Antonella e Carlo in lacrime per l’amico Fabrizio Frizzi

CONDIVIDI

carlo conti e antonella clerici preghiera degli artisti fabrizio frizzi

A condurre la partita del cuore, in diretta su Raiuno, c’erano i suoi amici di sempre, Carlo Conti e Antonella Clerici

 

E tra gli spalti di Marassi è spuntato uno striscione che citava: «Ciao Fabrizio». Un immagine bellissima, dove c’è il sorriso di Fabrizio Frizzi, il conduttore romano scomparso lo scorso 26 marzo per una grave malattia, che per parecchi anni ha supportato la Partita del cuore tra la nazionale cantanti e Nazionale del Sorriso che stasera si disputa in favore del pediatrico Gaslini e dell’Airc.

Il Primo anno senza Fabrizio, il ricordo di tutti

carlo conti e fabrizio frizzi

Il primo anno senza Fabrizio, non si poteva non ricordarlo: «Perché Fabrizio c’è comunque e ci guarda da lassù»

Le telecamere hanno subito inquadrato Carlotta Mantovan, la moglie del conduttore romano,  che applaude commossa ma fiera di aver avuto nella sua vita un grande uomo al suo fianco.

Sul maxischermo viene proiettata una sequenza di immagini di Frizzi e la canzone di Toy Story. Il pubblico non ha smesso di applaudire per tre minuti.

In campo è entrato Francesco Totti con la maglietta azzurra della Nazionale Cantanti numero 10 e i circa 15 mila presenti hanno applaudito a scena aperta l’ex capitano della Roma. “Er pupone”,  ha emozionato lo stadio che attende il fischio di inizio della Partita del cuore tra Nazionale Cantanti e Nazionale del Sorriso in favore del pediatrico Gaslini e dell’Airc. Anche Antonio Cassano presente all’evento.

 

Fabrizio Frizzi: “un collega voleva soffiarmi la conduzione dell’Eredità “

fabrizio frizzi professoresse l'eredità
Foto Instagram

Secondo ‘Dagospia’ Fabrizio Frizzi avrebbe rivelato alla giornalista di Avvenire, Tiziana Lupi, che per un certo tempo ha temuto di perdere la conduzione dell”Eredità’. La giornalista infatti sembra abbia raccontato che durante la confidenza, il conduttore, le avrebbe rivelato che un suo collega stava provando a soffiargli la conduzione del quiz della Rai o di condividerla con lui.

Secondo la giornalista, Frizzi era molto toccato, non per la paura di perdere il programma, ma per l’atteggiamento di una persona che le si professava amica. Non solo i rapporti con la Rai dunque erano caratterizzati da tensione, ma anche quelli con un collega in particolare, le quali generalità sono per ora ignote e forse questo ‘collega’sarà stato in prima fila per salutare Frizzi durante il suo funerale.

GUARDA Funerali Frizzi, l’ultimo saluto a Fabrizio -IL VIDEO-