Home Attualità

Fausto Filippone, il piano per uccidere Marina Angrilli in atto da settimane

CONDIVIDI
Fausto Filippone
Il salto nel vuoto di Filippone (Screenshot Chi L’Ha Visto)

Fausto Filippone progettava di uccidere Marina Angrilli già da tempo: il piano del killer di Chieti

Tutto è stato, tranne un momento di follia. Sembra proprio che Fausto Filippone abbia pianificato attentamente tutto ciò che sarebbe accaduto in quella giornata assurda in cui ha ucciso sua moglie Marina Angrilli, poi ha lanciato da un viadotto sua figlia Ludovica e per finire, dopo ore di trattativa, si è ammazzato pure lui. Un disegno criminale, come teorizzato dagli investigatori che stanno cercando di capire che cosa sia accaduto realmente nella testa di Filippone e come abbia messo in atto la sua – a quanto pare – lucida follia. Con un dettaglio emerso che sta aiutando a completare il puzzle: qualche mese fa Fausto Filippone aveva chiesto il porto d’armi, per il tiro a volo. Permesso che non era ancora arrivato, quindi probabilmente ha optato per un’altra soluzione. Ha portato sua moglie Marina nell’appartamento di piazza Roccaraso 18, a Chieti scalo, quello che la coppia affittava agli studenti, poi le ha chiesto di scattarsi un selfie sul balcone e infine l’ha lanciata giù. Marina Angrilli è morta due ore dopo in ospedale, dopo un’interminabile agonia.

Ecco come Fausto Filippone ha ucciso Marina Angrilli e Ludovica

Una ricostruzione emerge anche dall’autopsia sul corpo della professoressa Angrilli: è stato un omicidio studiato, premeditato. Non c’erano segni di colluttazione, non c’è stata alcuna lite. La malafede di Fausto Filippone emerge dal fatto che, una volta sceso nel piazzale per incontrare gli infermieri del 118, ha dato loro delle false generalità quando l’ha accompagnata in ospedale, probabilmente per ritagliarsi un po’ di tempo in più. Poi è andato da Ludovica, promettendole “una sorpresa”, l’ha portata fino al cavalcavia dell’autostrada a Francavilla al Mare e l’ha lanciata nel vuoto. Infine, dopo sette ore di trattative, si è lanciato anche lui.

Funerali Marina Angrilli e Ludovica, la famiglia: “esequie separate”

Adesso ovviamente la famiglia di Marina Angrilli è distrutta dal dolore e dalla rabbia. “Mia sorella era una madre, una moglie e un’insegnante irreprensibile, da prendere come esempio”. Così la ricorda suo fratello Francesco. Venerdì ci saranno i funerali di Marina e Ludovica, ma la famiglia della donna ha chiesto funerali separati con Fausto Filippone. Quell’uomo che faceva parte della famiglia e che ha distrutto la loro felicità non può più far parte della loro vita.

ATTENZIONE: CONTIENE IMMAGINI NON ADATTE A UN PUBBLICO SENSIBILE

 

Tragedia del viadotto A14: Morti sia l’uomo che la bambina. Il momento del salto nel vuoto. Inutile il dispositivo di salvataggio gonfiato sotto. I soccorsi alla bimba bloccati fino all’ultimo dalle minacce di suicidio dell’uomo #Chieti

#chilhavisto pic.twitter.com/eK6nUaPPNd