Home Isola dei famosi

L’Isola dei Famosi, Eva Henger: “20 canne al giorno!”

CONDIVIDI

Isola dei Famosi, clamorosa rivelazione "anche Eva fumava"

Ospite de La Confessione, l’ex attrice porno Eva Henger ha parlato apertamente con Peter Gomez del suo passato scottante e del suo presente in televisione.

Nel corso degli ultimi anni Eva Henger ha aumentato di certo il numero di apparizioni in televisione, ma nell’ultimo mese, essendo stata tra i protagonisti de L’Isola dei Famosi, si è molto parlato di lei, a partire dal canna-gate, che ha dato il via a numerosi servizi polemici di Striscia la Notizia.

L’ex attrice hard ha ampiamente parlato a La Confessione, con Peter Gomez, svelando più di qualche mistero in merito al mondo del porno: “Non so dire perché la gente si sia così affezionata a me. Quando conobbi Riccardo Schicchi ero in Ungheria, ancora minorenne. Si presentò come un fotografo e feci per lui alcuni servizi in costume da bagno. Alla fine mi disse qual era la sua vera professione. Avrebbe fatto diventare famoso anche uno scarafaggio”.

Impossibile non chiedersi come reagisca la famiglia di un’attrice porno nello scoprire il lavoro intrapreso dalla propria figlia: “Mia madre vive un mio spogliarello e mi disse che me lo avrebbe lasciato fare, se la cosa mi rendeva felice. Mio padre invece s’arrabbiò quando mi vide sulla copertina di Playboy”.

In molti la consideravano già un’attrice porno, pur non avendo girato film hard. Il tutto era dovuto al fatto d’essere la moglie di Schicchi: “Riccardo non voleva che girassi quei film. Eravamo però in crisi. Volevo provare e speravo lui mi fermasse, ma non lo fece. Sul set mi venne un attacco di panico e alla fine decisi di smettere. In tutto ho girato quattro film in un mese”.

Eva Henger parla de L’Isola dei Famosi

ebva henger attacca alessia marcuzzi

Impossibile non parlare dell’esperienza a L’Isola dei Famosi, dato il caso creato intorno al reality show condotto da Alessia Marcuzzi, con la quale si è scontrata: “Non ho montato nessun caso, ma circa 20 canne al giorno erano pesanti da sopportare. C’era una puzza tremenda. In Honduras inoltre la legge prevede dai 5 ai 20 anni di carcere. Quando lo spieghi, non ti credono”.

Duro attacco infine a Mara Venier, dato il suo comportamento in merito: “Mi ha deluso. Eravamo amiche e non mi è piaciuto il suo comportamento. Inizialmente mi sosteneva ma poi sarei passata per una bugiarda, se non fosse intervenuto Striscia la Notizia”.