Home Ballando con le Stelle

Ballando: dopo la rumba bollente di Ciacci e Todaro, un nuovo scontro

CONDIVIDI

giovanni ciacci e raimondo todaro ballando con le stelle 2018

Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro ballano la tanto attesa Rumba bollente. La reazione di Guillermo Mariotto è sorprendente.

Dopo le polemiche della scorsa settimana e la sfida lanciata alla coppia Ciacci e Todaro da Guillermo Mariotto, questa sera i due ballerini si sono esibiti in una rumba davvero bollente.

La sfida

Ciacci e Todaro, dopo il tango dello scandalo ci hanno dellizuiato con un quick step la scorsa settimana ma nella giuria continua a fare eco la voce di Guillermo Raimondo che continua a non apprezzare la coppia che considera furbetta e chiede di desiderare di vedere maggiore contatto fisico e passionalità  sfidandoli a ballare una Rumba:

“ancora non mi emozionano, in ogni caso attendo la rumba, che è una danza propiziatoria della fecondazione, scegliete chi fa la femmina, ma fate la rumba come va fatta e dopo ne parliamo. Siete Troppo furbi”

La temutissima rumba è arrivata

Giovanni Ciacci durante la settimana non nasconde una certa agitazione e non è felice di preparare una esibizione sostanzialmente per zittire qualcuno, e afferma:

“Mariotto non lo sopporto più […]sono isterico, terrorizato, devo fare una cosa per dover far tacere un altra persona, io voglio essere libero, con la paura come posso far arrivare la mia emozione? in questo ballo mi sento ridicolo, se Carolyn Smith mi da 10 io l’anno prossimo voglio stare seduto al posto di Mariotto”.

Ciacci e Mariotto, ancora scontri

Per la prima volta Todaro e Ciacci sono davvero in difficoltà. L’esibizione ha riscosso un lungo applauso da parte del pubblico, ma lo scontro tra Guillermo e Ciacci non si placa, anzi è sempre più aspro, Guillermo Mariotto continua a ribadire che l’esibizione non gli è piaciuta e Ciacci sbotta di nuovo con un commento durissimo.

Guillermo Mariotto parla di un bambino di 5 anni che durante la settimana lo avrebbe  tirato per la giacca e preoccupato chiedendogli uno ‘spiegone’ su omofobia, rumba, sensualità ecc. all’esistenza del quale nessuno ha creduto. Mariotto ha ribadito che quell’episodio gli avrebbe fatto capire di avere una grande responsabilità in quanto il programma entra  nelle case come l’acqua potabile, si è detto pentito di aver creato confusione in un programma per le famiglie, per quanto riguarda l’esibizione incvece dice:

“l’esibizione l’ho trovata brutta”

Bruzzone si rivolge a Carolyn Smith e sdrammatizzando scherza: “per favore dagli 10 te lo chiede l’Italia”

Ciacci invece non scherza affatto e spiazza tutti con questa frase amareggiata indirizzata a Guillermo Mariotto:

“i piu grandi razzisti nei confronti dei gay sono i gay e tu sei l’esempio”.

Carolyn Smith, chiarisce il significato della rumba, che è un ballo dell’amore, tra due persone che iniziano a scoprire i sentimenti reciproci, l’intesa, non sensuale. Il giudizio tecnico per l’esibizione è positivo: “la rumba è stata strepitosa, bella, lavori di piede meglio di qualche donna qua dentro, c’è stata solo una piccola imprecisione”

Anche Selvaggia Lucarelli loda Ciacci: “sei una macchina da guerra, quando balli hai sempre una grande concentrazione e precisione, a gusto personale mi siete piaciuti più altre volte, ma stiamo parlando solo di unapiccola crepa”

L’ultimo ad esprimersi è Sandro Mayer:

“da casa i bambini sono con voi, sono piu avanti di noi, sanno divertirsi”