Home Attualità

Roma, tassista prima pagato e poi aggredito da minorenni

CONDIVIDI

Roma, tassista prima pagato e poi aggredito da minorenni nella zona Marconi della capitale

Storia tremenda arriva da Roma dove dei minorenni compiono ancora una volta gesti che davvero non dovrebbero riguardare la loro vita. Il tutto si è verificato nel pomeriggio nella zona Marconi, molto conosciuta anche per le tante attività commerciali, all’altezza di viale Marconi. Fuggono due complici, tra i quattro solo uno è maggiorenne e sono tutti italiani.

Tassista prima pagato e poi aggredito a Roma

Getty Images

Un tassista è stato aggredito da sei ragazzi che avevano preso il suo van e avevano pagato regolarmente la corsa. Dopo essere scesi uno di questi di 22 anni ha colpito con un pugno al volto l’uomo e un altro gli ha portato via il portafoglio dove all’interno c’era la cifra di 220 euro. Il maggiorenne è stato arrestato per rapina aggravata in concorso mentre gli altri tre sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria e poi sono stati affidati ai rispettivi genitori.

Al tassista sono stati dati sette giorni di prognosi e rimane il dubbio di che fine abbiano fatto gli altri due tra i quali ci dovrebbe essere un altro minorenne. Di sicuro la situazione apre ancora una volta l’allarme legato ai giovani che delinquono in Italia, soprattutto perché il tutto avvenuto in una zona davvero molto calma della capitale e in pieno giorno. Ora i ragazzi minorenni rischiano davvero molto così come le rispettive famiglie. Per fortuna il tassista nonostante i giorni di prognosi sta bene.