Home Attualità

Lutto ad Amici: è morto il coreografo Marco Garofalo

CONDIVIDI

Lutto ad Amici: è morto il coreografo Marco GarofaloC’è grande tristezza nel mondo dello spettacolo per la morte di Marco Garofalo, storico coreografo tv la cui ultima partecipazione televisiva è stata nel programma di Maria De Filippi ‘Amici’.

Il coreografo Marco Garofalo si è spento nella notte a Roma all’età di 62 anni, dopo una lunga lotta con una malattia che non è mai riuscito a vincere, a darne notizia sono stati i familiari, i figli Clarissa e Alessio. Subito dopo la triste notizia sono stati in molti i colleghi e gli amici che hanno voluto porgere i propri saluti a Marco sui social, primo di tutti Stefano Jurgens con il quale aveva lavorato in diverse occasioni per ‘Tira e Molla‘ e ‘Ciao Darwin‘: “Con grande dispiacere saluto Marco Garofalo… un maestro di danza… un amico, un collega… e anche di più… un abbraccio d’amore a Rosa, ai figli e a tutti coloro che lo amano da sempre… Ciao Marco… il cielo è bello per te”.

Al saluto commosso di Jurgens si è unito anche Niccolò Presta che lo ha conosciuto proprio durante un fuori onda di Ciao Darwin. Il ragazzo posta una foto che li ritrae insieme mentre discutono di come affrontare una coreografia e sotto scrive: “Qui mi davi lezioni di vita. Le hai date a tutti noi, sopratutto nell’ultimo periodo. La notizia l’ho ricevuta da un amico in comune. Mi spiace non essere lì per darti un ultimo saluto. Addio maestro, fai danzare le stelle”.

Marco Garofalo: la danza, una passione nata per caso diventata ragione di vita

 

Marco Garofalo è tornato a trovarci per uno stage speciale ai nostri ballerini! 😊 #Amici17

Un post condiviso da Amici Official (@amiciufficiale) in data:

Come la maggior parte dei ragazzini, Marco aveva sognato per tutta l’adolescenza un futuro nel mondo del calcio, poi un infortunio al ginocchio lo ha costretto ad un lungo stop cancellando le ambizioni calcistiche. In quel periodo ha fatto la conoscenza con il mondo della danza ed è stato amore a prima vista. La passione per il balletto lo ha portato nel giro di qualche anno a diventare coreografo e nel 1978 ha fatto il suo esordio televisivo nel programma della Carrà ‘Ma Che Sera‘.

Da quel momento in poi il suo nome è stato legato al mondo della televisione, dove ha curato la coreografia di oltre 700 balletti per programmi televisivi. Sue le coreografie di ‘Ciao Darwin’, ‘Lascia o Raddoppia?’, ‘L’Eredità’ e tanti altri. Nel 2009 entra nel cast di professori di ‘Amici’ su precisa volontà di Maria De Filippi e li rimane per due edizioni consecutive. Quella è stata la sua ultima apparizione televisiva, il suo ultimo lavoro invece è stato ‘Ciao Darwin 7’.