Home Attualità

Torino, pizzeria con alimenti scaduti e allacci abusivi: denunciato il titolare

CONDIVIDI

Torino Pizzeria

Una pizzeria a Torino che aveva prodotti scaduti e allacci abusivi della corrente elettrica e del gas. Una scoperta tutt’altro che piacevole per gli agenti della Polizia amministrativa di Torino, che si sono recati in uno dei locali della catena di franchising “Gennaro Esposito”, che “esporta” pizza napoletana in giro per l’Italia, e hanno fatto la terribile scoperta. Si tratta ovviamente di una cattiva conservazione che attiene alla manutenzione del locale, non certo al marchio in questione. La titolare del marchio “Gennaro Esposito”, infatti, si è già detta assolutamente all’oscuro di ciò che avveniva nella pizzeria di Torino in via Gioberti, che non è sotto il suo controllo ma in quanto franchising è sotto la responsabilità di terzi. La scoperta della Polizia, comunque, è stata piuttosto grave. E’ stato rinvenuto infatti un frigorifero che conteneva prodotti non conservati conformemente. Ad un’analisi successiva i prodotti sono risultati scaduti o conservati male.

Torino, la pizzeria che aveva cibo scaduto: la scoperta della Polizia

Secondo quanto si legge su ‘Repubblica’, la pizzeria di Torino che aveva alimenti scaduti o conservati male è stata perquisita dalla Polizia, che oltretutto ha scoperto un’altra pericolosa anomalia. Il gestore della pizzeria in franchising “Gennaro Esposito”, infatti, aveva manomesso gli allacci di luce e gas per far sì che non risultassero a carico del locale. Le forze dell’ordine, scendendo giù in cantina, hanno fatto le opportune verifiche e hanno constatato che in effetti gli allacci erano abusivi. Nel corso dei controlli amministrativi, gli agenti della Divisione PAS della Questura hanno accertato violazioni penali e amministrative per le quali il gestore della pizzeria di Torino è stato denunciato.