Home Amici

Emma Muscat: età, carriera, fidanzato e curiosità sulla cantante di Amici 17

CONDIVIDI

emma muscat amici 17 serale-minEmma Muscat: età, carriera, fidanzato e tutto quello che c’è da sapere sulla cantante della squadra bianca di Amici 17.

Emma Muscat non ha solo una bellissima voce, ma è considerata anche una delle allieve più belle del serale di Amici 17. Emma è stata ammessa nella scuola dopo aver vinto la sfida con Audjah, titolare del banco. Chi è, dunque, la giovane cantante della squadra bianca? Scopriamo insieme tutti i suoi segreti.

Emma Muscat: età, carriera, fidanzato e tutto quello che c’è da sapere sulla cantante della squadra bianca di Amici 17

emma muscat amici 17

Emma Muscat ha 18 anni e vive a Malta con il padre e la madre. Ha da sempre una grande passione per la musica e ha cominciato a cantare quando aveva solo cinque anni. Pur essendo giovanissima, si esibisce regolarmente nel suo Paese ma anche in Inghilterra e in Italia. Solare e sempre sorridente, ama la sua vita e dice di essere grata per tutto quello che è riuscita ad ottenere finora. Si definisce una persona perfezionista e molto autocritica, sensibile e capace di dare ai brani una interpretazione molto personale. I suoi modelli musicali sono Alicia Keys e Aretha Franklin. E’ stata ammessa al serale vincendo la sfida interna con Carmen Ferreri.

All’interno della scuola di Amici 17 ha legato tantissimo con Biondo. Tra i due c’è un feeling particolare al punto che si parla di un flirt. Al serale, però, partecipano con due squadre diverse: lei con la squadra bianca e lui con la squadra blu. Durante l’ultimo pomeridiano di Amici 17 in cui è avvenuta la divisione a squadre, Emma Muscat non ha nascosto la delusione per non poter vivere la straordinaria esperienza del serale con Biondo.

E’ considerata una delle voci più belle della scuola e perfette dal punto di vista tecnico. Paola Turci, però, pur riconoscendo le sue doti, l’ha spesso esortata a togliere la maschera da perfettina e a mostrare anche i suoi difetti per rendere le sue esibizioni meno perfette, ma più emozionanti. Ci riuscirà?