Home Unghie

Smalto semipermanente da sole, a casa e in pochi step

CONDIVIDI
iStock Photo

Lo smalto semipermanete è una valida alternativa per tutte quelle donne che desiderano avere mani sempre in ordine senza ricorrere al caro vecchio gel, soluzione forse anche più longeva ma spesso troppo costosa e invasiva per le unghie.

Ammettiamo però che a volte anche una manicure con semipermanente dall’estetista può non essere possibile, per motivi di tempo, ad esempio, o anche per ragioni economiche. Che cosa fare allora? In simili circostanze ci viene in soccorso il fai da te. Ottenere une ffetto molto simile a quello del semipermanente in casa è possibile e noi oggi vi spiegheremo come.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Cinque cose da sapere sullo smalto semipermanente

Ciò che ci servirà sono solo pochi strumenti, la maggior parte dei quali avrete sicuramente già a portata di mano in casa.

lima buffer;
primer per unghie;
base coat;
top coat;
smalto colorato;
gettyimages
lampada UV;
sgrassante unghie;
remover a base di acetone (o senza).

Adesso vediamo come procedere.

La prima cosa da fare è rimuovere le cuticole e limare le unghie. Utilizzate poi la lima buffer per sgrassare leggermente la superficie (mi raccomando andateci leggere!) e con una spazzolina rimuovete eventuali residui.

E’ poi il momento di applicare il primer e, una volta asciutto, lo smalto base che andrà steso in uno strato sottile da far polimerizzare in lampada per circa 20 secondi. Ora è giunto il momento del colore: scegliete quello che pi vi piace, applicatelo con parsimonia e passate poi per 20 secondi in lampada. Ripetete il passaggio una seconda volta per dare un tono più deciso al colore.

Infine sgrassate le unghie con l’apposito prodotto.

Il gioco è fatto: mani perfette garantite per almeno due settimane. Provare per credere!