Home Attualità

Kebab addio: lo spiedino di carne gigante rischia di sparire dall’Europa

CONDIVIDI
iStock Photo

I più disperati sembrano essere i tedeschi ma, ammettiamolo, anche noi italiani potremmo essere toccati dalla notizia. Il via libera in Commissione Ambiente del Parlamento europeo di una norma che vorrebbe vietare i fosfati contenuti nella carne congelata metterebbe a rischio la sopravvivenza del Kebab nel Vecchio Continente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> VIDEO SHOCK, come si fa il Kebab

Nel 2014 dal Parlamento europeo è arrivato il via libera per l’utilizzo di fosfati in altri tipi di carne, tra cui ad esempio i wurstel,  e a stessa fortuna potrebbe toccare al kebab, tenendo soprattutto conto dei bassissimiq uantitativi di fosfati contenuti al suo interno.

Come testimonaito infatti dall‘esperta della sanità della Cdu al Parlamento europeo, Renate Sommer, “mangiando kebab i cittadini europei consumano in media ogni anno tanti fosfati quanti sono contenuti in una bottiglia da 1,5 litri di Coca cola”. Circa 134 mg è infatti il contenuto di fosfati nel kebab, pochissimo rispetto alla soglia considerata dannosa, ovvero 4200 mg al giorno.

La preoccupazione comuque rimane, soprattutto in terra tedesca dove si consuma circa l’80% delle 500 tonnellate di kebab ingerite ogni giorno in Europa. In Germania il settore garantisce inoltre circa 110mila posti di lavoro e la sua fine sarebbe dunque un duro colpo non solo per il palato dei tedeschi ma anche per i loro portafogli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ricetta per il kebab fatto in casa: versione light

Come andrà a finire? Non resta che attendere notizie dall’Europa e, intanto, gustare un bel kebab: non si sa mai quale potrebbe essere l’ultimo.