Home Pelle

Autoabbronzante, come scegliere quello più adatto alla nostra pelle

CONDIVIDI

La primavera è arrivata e le giornate piene di sole ci invitano a scoprire la leggerezza nell’abbigliamento e anche nell’anima.

Niente di meglio che un bel colorito sano e dorato per sfoggiare i capi della nostra stagione ed esaltare la bellezza con un poco di abbronzatura e l’autoabbronzante sarà il prodotto perfetto per ottenerla, senza doversi esporre ai raggi solari o alle lampade UV.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Vitamina C, l’alleata per la bellezza e la salute della pelle 

Autoabbronzante, come scegliere la tipologia più giusta per la nostra pelle

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come trattare la pelle del collo con i rimedi naturali 

Sappiamo tutti come l’esposizione ai raggi solari senza controllo sia dannosa per la pelle e quanto possa predisporre l’organismo alla formazione di melanomi, per questo, la tintarella presa sulla spiaggia, dovrebbe essere riservata al periodo delle vacanze e presa con creme e lozioni con fattore di protezione alto.

L’autoabbronzante è un prodotto che risponde all’esigenza di avere una pelle abbronzata, senza il bisogno di esporsi all’azione diretta dei raggi UV, siano essi provenienti dal sole o da lampade abbronzanti.

Questi prodotti permettono di avere un’abbronzatura dall’effetto molto naturale, soprattutto quelli di ultima generazione, e spesso anche con risultati immediati dopo la prima applicazione.

Ovviamente il risultato finale, non potrà mai essere come quello di una tintarella ottenuta sulla spiaggia, poiché i raggi del sole, provocano l’intervento della melanina, mentre gli autoabbronzanti agiscono sulla superfice della pelle.

Tutto questo avviene grazie ad una reazione chimica che avviene tra le molecole contenute nel prodotto e alcune proteine contenute nello strato corneo della pelle.

Esistono in commercio molti prodotti con diverse formulazioni tra cui poter scegliere come gli autoabbronzanti istantanei che danno i risultati dopo poche ore dalla prima applicazione o quelli ad azione graduale.

Esistono poi prodotti in formulazione spray, in gel, in crema o anche in olio. La formulazione dovrà quindi essere scelta secondo le proprie esigenze o secondo la tipologia della pelle.

Per un viso con pelle tendente al grasso, saranno ideali le formulazioni spray o in gel, mentre per chi ha la pelle secca, le creme saranno perfette.

CONOSCI IL NOSTRO WELLNESS COACH ENZO MARGOTTA -IL VIDEO-