Home Attualità

Astronomia: 7 nuovi pianeti simili alla terra!

CONDIVIDI

Quante volte abbiamo guardato di notte il cielo sopra di noi e ci siamo ritrovate a pensare a questo universo e alla possibilità che oltre noi potessero esserci altre forme di vita.

Non obbligatoriamente extraterrestri che verranno a prelevarci nel sonno, ma anche una semplice forma di vita allo stato iniziale che potrà poi evolversi.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Spazio: scoperto pianeta gemello della terra

Oppure la possibilità che esistano pianeti con caratteristiche tali da essere vivibili anche per noi umani!

Così proprio poche ore fa la Nasa ha confermato e presentato la ricerca/ scoperta fatta dall’Università di Liegi in Belgio secondo la quale sono stati scoperti sette esopianeti simili alla terra.

Gli esopianeti sono chiamati così perché non entrano a far parte del sistema solare, e l’astronomia ha scoperto nell’universo ben 3583 pianeti extrasolari o esopianeti.

Questi pianeti orbitano intorno ad una stella nana ultrafredda chiamata TRAPPIST-1,  più piccola e meno calda del sole, formando un vero e proprio sistema planetario.

Tre di questi pianeti sono stati definiti gemelli della terra in quanto orbitano da TRIPPIST-1  ad una distanza tale che sulla loro superficie è possibile ci sia presenza di acqua allo stato liquido, questo favorirebbe le condizioni ottimali per la presenza di forme di vita.

Pianeti e vita!

Inoltre sei dei nuovi scoperti hanno dimensioni e temperatura molto simili a quelle del pianeta terra, con composizione rocciosa.

Il settimo essendo più lontano dalla stella in tutto il sistema planetario è più difficile da definire.

Ruolo fondamentale in questa scoperta lo ha avuto il telescopio installato all’European Southern Observatory in Cile, chiamato appunto Trappist come la stella intorno alla quale i sette pianeti orbitano e che era già stata scoperta a maggio del 2016.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: INCREDIBILE: scoperto un pianeta fatto di puro diamante

Quindi care amiche da oggi possiamo guardare il cielo e pensare che forse un giorno l’uomo potrà passare alcuni giorni non al mare in vacanza,ma magari proprio su un altro pianeta…i primi presupposti ci sono!