Home Amici

Ex di Amici scrive romanzo autobiografico. Ecco chi è..

CONDIVIDI

Amici di Maria De Filippi sforna ormai da moltissimi anni talenti del canto, del ballo e della recitazione.

Quello che non ci saremmo mai aspettati però, è che un giorno avremmo letto persino il romanzo autobiografico di un ex allievo.

 

-> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Amici 2017: Giorgia al posto di Emma? Ecco la verità.

 

Di chi stiamo parlando? Di Alessio Bernabei.

Alessio partecipò alla tredicesima edizione di Amici, come rappresentante nella scuola della sua band: i Dear Jack.

Il gruppo vinse il programma e conquistò immediatamente pubblico e critica. Qualche tempo dopo però Bernabei si ritirò, per intraprendere la sua carriera da solista, lasciando il posto a Leiner Riflessi (talento allora appena uscito da X Factor).

Di questo e molto altro parla Alessio nel suo romanzo autobiografico “Jack è uscito dal gruppo”.

Chiaro il riferimento al celeberrimo “Jack Frusciante è uscito dal gruppo”, romanzo di Enrico Brizzi da cui fu tratto poi l’omonimo film cult, ed alle vicende che hanno visto coinvolto Alessio ed i Dear Jack.

 

-> TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Amici: paura per Andreas Muller

 

A dare l’annuncio della pubblicazione è stato lo stesso Bernabei su Facebook:

“Ecco la prima sorpresa per il 2017 che ci aspetta!
Quando mi hanno proposto di scrivere la mia storia, ho pensato che sarebbe stato bello condividere con voi il racconto di questo anno per me straordinario e raccontarvi tutti i pensieri, le gioie, i dubbi, i momenti che ho vissuto.
Certo, troverete anche tante curiosità, storie, foto su quello che è successo prima e che mi ha portato al punto di oggi.
Scoprire veramente chi è Alessio, la verità.
E’ un libro pieno di musica e della mia storia d’amore con la musica a partire dal titolo, una voluta citazione del libro di Enrico Brizzi (“Jack Frusciante è uscito dal gruppo”) che a sua volta l’aveva scelto pensando ai Red Hot Chili Peppers e sapete tutti quanto mi piacciono i RHCP!
Sono molto curioso di sapere che ne penserete.. dal 19 gennaio!”