Home Psiche

Psiche: il body shaming ….cosa è?

CONDIVIDI

Viviamo in una società tecnologica e social dove si sente la necessità di condividere ogni singolo istante della nostra vita e questo porta con sé aspetti a volte molto negativi. Un esempio è proprio il body shaming forse uno dei peggiori risvolti dei social network.

Il body shaming è una nuova tendenza che si fonda sul prendere in giro, in modo ripetuto,  le forme del corpo delle persone ed in modo particolare delle donne attraverso i social. Questo comportamento può addirittura portare alla comparsa di anoressia e bulimia.

(IStock)
(IStock)

Il body shaming

Sembra infatti che circa il 48$% delle donne è giudicata  per i chili di troppo,  soprattutto durante l’estate. Le parti maggiormente colpite sono le gambe, seguite da pancia, dal fondo schiena e dai fianchi. Questi giudizi vanno ad agire sull’autostima con conseguente aumento degli stati d’ansia. Il body shaming inoltre va ad influire anche sul raggiungimento degli obiettivi personali a scuola, nello sport e soprattutto sulle relazioni.

A  fare le spese con questo comportamento sono le adolescenti, nelle fasce d’età comprese tra i 18 e i 30 anni. Ciò su cui si infierisce è il peso corporeo , che danno poi il via a diete sconsiderate e sbilanciate che scatenerebbero disturbi alimentari seri.

La tecnologia è un valido aiuto ma bisogna saperle donare il giusto peso e la giusta quantità del nostro tempo e soprattutto dobbiamo iniziare a pensare ai social come ad un passatempo a cui attribuire la giusta importanza all’interno delle priorità della nostra vita.