Home Capelli

Doppie punte? La colpa è dei siliconi

CONDIVIDI

Se siete tra quelle che quotidianamente litigano con la loro chioma,  cercando di renderla morbida e sana applicando prodotti per capelli che promettono miracoli, sappiate che la colpa dei capelli crespi e della comparsa delle doppie punte, in molti casi risiede proprio in quei prodotti che contengono siliconi.

I siliconi infatti, vengono utilizzati nei prodotti di bellezza per pelle e capelli, poiché conferiscono al prodotto una setosità ed una texture meraviglisa frutto però delle presenza dei derivati del petrolio.

L’effetto di districabilità che si ha dopo l’applicazione di un balsamo non bio, è del tutto momentaneo e ‘fasullo’ in quanto i siliconi ricoprono il fusto del capello con un film che apparentemente sembra ristrutturare la fibra capillare, che invece al suo interno continua a disseccarsi fino a rompersi.

La comparsa di doppie punte è dovuta proprio a questo fenomeno.

Il potere occlusivo dei siliconi e la necessità di passare ad una routine bio

I siliconi occludono letteralmente la fibra del capello che a lungo andare subisce una vera e proria ‘esplosione’ che porta alla rottura del fusto e soprattutto delle punte che assumono l’aspetto di ‘doppie punte’.

La scelta migliore da fare per prendersi cura dei propri capelli ed evitare danni è quella di scegliere una routine priva di siliconi, con prodotti per la detersione dei capelli e lo styling senza sostanze nocive.

Il passaggio tra questi due modi di prendersi cura di se stesse e della propria bellezza, non sarà facilissimo, poiché la fibra capillare dovrà prima disintossicarsi per poi riprendere tutto il suo splendore.

Prima di passare a shampoo, balsamo e maschere totalmente bio, incominciate ad utilizzare i prodotti da supermercato o da profumeria che indichino nella loro etichetta di non contenere siliconi nella formulazione.

Poi una volta passati alcuni giorni, potrete recarvi in un bio profumeria ed acquistare i prodotti più indicati per il vostro tipo di capello.