Spaghetti per un primo da solo 5 calorie

Voglia di un bel piatto di pasta ma troppa paura di quell’inevitabile picco calorico? Noi abbiamo la perfetta soluzione a questo dilemma: 100 grammi di spaghetti ad appena 5 calorie. Impossibile? Continuate a leggere dopo la foto.

spaghetti Shirataki

Mai sentito parlare degli spaghetti Shirataki, noti anche come konjac noodles? Oggi vi spieghiamo di che cosa si tratta e come utilizzarli per un primo piatto super goloso e dal fascino orientale.

Spaghetti Shirataki con gamberi e piselli

Come ci spiega il sito MyPersonalTrainerTv da cui abbiamo preso la ricetta, questi partciolari spaghetti sono formati da un glucomannano:

Il glucomannano è un polisaccaride derivato dal mannosio, presente nel tubero konjac. A contatto con l’acqua, non si scinde in zuccheri semplici ma aumenta il proprio volume fino a formare una massa gelatinosa e densa che distende le pareti dello stomaco con effetto anoressizzante (riduce la sensazione di fame). Il prodotto è indicato in caso di stitichezza e come coadiuvante delle diete dimagranti.
Apporta pochissime calorie perché la fibra non viene digerita dall’organismo, lasciando però una tipica sensazione di sazietà.

Per renderli un primo piatto finito potete condirlicon ciò che più vi aggrada. Noi vi proponiamo un sugo a base di gamberi, carote e piselli.

Volete vedere come si fa? Cliccate play e seguite il video tutorial di oggi: mai più rinuncerete alla pasta!

Da leggere