Brunello Cucinelli: atterraggio di emergenza per l’imprenditore

0
5

Attimi di paura per Brunello Cucinelli, lo stilista umbro del cachemire: nel pomeriggio del 24 marzo l’areo su cui volava è stato costretto ad un atterraggio di emergenza. Tutti i particolari da CheDonna.it.

cucinelli

Nel pomeriggio di giovedì 24 marzo l’aereo privato su cui viaggiava l’imprenditore Brunello Cucinelli è stato costretto ad un atterraggio di emergenza, all’aeroporto internazionale dell’Umbria San Francesco d’Assisi. Momenti di tensione ma nessuna conseguenza per le persone a bordo, per fortuna.

L’aereo privato era diretto a Fontanellato, in provincia di Parma, dove Cucinelli era atteso per una conferenza al Labirinto delle Masone. Poco dopo il decollo, tuttavia, il pilota ha chiesto alla torre di controllo di poter atterrare a Perugia a causa di alcuni problemi tecnici.

L’episodio è avvenuto intorno alle 16.30. A seguito della richiesta di atterraggio, all’aeroporto dell’Umbria sono subito scattate le procedure per l’atterraggio in emergenza. La torre di controllo ha dato il via libera all’atterraggio e sulla pista si sono subito schierati i mezzi dei vigili del fuoco e le ambulanze del 118.

Per fortuna tutto si è svolto regolarmente senza problemi e non ci sono state conseguenze per i passeggeri. A bordo dell’aereo c’erano 3/4 persone. Alle 17 l’emergenza si è conclusa e tutto è tornato alla normalità. L’aereo provato sarà sottoposto a controlli.