Home Attualità

Emergenza randagi in Grecia: un caffè decide di ospitare i cuccioli

CONDIVIDI

La crisi miete vittime un po’ ovunque e in Grecia, laddove i colpi sferzasi son stati più duri, persino gli animali ne hanno risentito.

Schermata 2015-12-23 alle 18.51.05Già in ottobre la BBC aveva segnalato l’emergenza: oltre un milione di cani erano divenuti randagi a causa della crisi. Le famiglie, oramai ridotte in povertà, non potevano più permettersi la componente a quattro zampe e così cuccioli domestici finivano in strada.

Risultato? Il pericolo di diffusione di malattie saliva e, con l’avanzare del freddo, anche la vita degli animali era a rischio.

Coem risolvere il problema? Un bar di Lesbo ha deciso di prendere la situazione in mano.

Il caffè di Lesbo ce apre le porte ai cani randagi

Il sito Zoosos spiega così l’intervento del caffè in questione sulla situazione randagi:

Quando gli ultimi clienti lasciano il caffè Hot Spot a Mytilene, nell’isola di Lesbo, i proprietari aprono le loro porte ai cani randagi del posto, per mettergli a disposizione il caldo rifugio dei loro divanetti

L’immagine qua sotto documenta senza mezzi termini l’iniziativa di solidarietà a 4 zampe che, condivisione dopo condivisione, ha affascinato il popolo di internet, greco e non.

L’ennesima prova di come , nel momento del bisogno, l’essere umano sa davvero tirare fuori il meglio di sé, e non solo con i propri simili.

Schermata 2015-12-23 alle 18.51.23