Home Salute e Benessere

Pesche: dissetanti e ricche di fibre

CONDIVIDI

Le pesche sono il frutto dell’estate, dolci e dissetanti ne consumiamo in gran quantità.

Pesche (Pixabay)
Pesche (Pixabay)

Tra gli alimenti dalle ottime proprietà nutritive ci sono anche le pesche. CheDonna.it vi porta alla scoperta di questo frutto buono e salutare

Le virtù delle pesche

Le pesche sono originarie della Cina e hanno avuto una rapida diffusione in tutto il mondo grazie alle loro qualità e alla loro bontà. Gialle o bianche, succose o dalla consistenza più compatta, le pesche piacciono a tutti, o quasi, grazie al loro sapore pieno, dolce e dissetante.

Contengono molte sostanze nutritive che ci fanno bene. Sono ricche di acqua e di fibre, da qui le loro proprietà dissetanti e il senso di sazietà che danno che le rende indicate nelle diete dimagranti, anche perché hanno un basso contenuto calorico: 30 calorie per 100 grammi. Sono sostanzialmente prive di grassi e sono diuretiche e depurative grazie anche all’elevata quantità di potassio presente (190 mg). Tra gli altri sali minerali contengono: fosforo, magnesio e calcio e in quantità più ridotte ferro, rame e zinco. Tra le vitamine quella presente in dosi più elevate è la vitamina C, seguita poi dalle vitamine del gruppo B, dalla A, dalle vitamine E e K.

Le pesche hanno inoltre proprietà antiossidanti e grazie alla pectina che contengono possono essere lassative.

Sia la medicina tradizionale cinese che quella occidentale da sempre riconoscono le virtù salutari elle pesche: diuretiche e depurative, digestive e utili anche alla circolazione del sangue e contro il mal di testa.

Mangiare pesche fa bene quindi, l’unica avvertenza è quella di non esagerare. Un frutto di medie dimensioni può infatti arrivare a pesare tanto, fino a 200 grammi, aumentando così l’assunzione di calorie, soprattutto se tendiamo a consumare grandi quantità di pesche, per via del loro sapore dolce e dissetante. A causa degli zuccheri che contengono, mangiare troppe pesche può alzare troppo la glicemia. Fate quindi attenzione.