Caldo torrido sull’Italia: temperature fino a 40 gradi

Dopo la breve, brevissima pausa dall’afa, è tornato di nuovo il caldo torrido sull’Italia.

Ragazzo cerca refrigerio dal caldo (TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)
Ragazzo cerca refrigerio dal caldo (TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

La nuova ondata di caldo africano sulla nostra Penisola toccherà il picco tra oggi e domani, con temperature che in alcuni luoghi possono arrivare fino a 40 gradi centigradi. Ve lo spiega CheDonna.it.

Ancora caldo africano sull’Italia

Si continua a boccheggiare, in un’Italia che è tornata ad essere attanagliata dalla morsa del caldo torrido. Nelle ultime ore, le alte temperature e l’afa sono tornate a farsi sentire sulla nostra Penisola rendendo difficile il sonno e faticosa l’attività lavorativa.

Ma se oggi siamo in affanno domani, venerdì 17 luglio (la coincidenza con il venerdì 17 forse non è casuale), sarà ancora peggio. I meteorologi prevedono temperature di fuoco dal Nord a Sud dell’Italia con punte fino a 40 gradi e in alcuni casi perfino oltre.

La forte ondata di caldo insisterà sulla Penisola fino a sabato, questi tre giorni dovrebbero essere i più caldi di luglio. Domani le temperature saranno elevate già dalle prime ore del mattino.

Il sistema nazionale di prevenzione delle ondate di calore attivato dal Ministero della Salute ha fatto scattare la massima allerta in diverse zone d’Italia. Per oggi e domani è stato previsto il bollino rosso in 20 città italiane

In alcune città, poi, il livello di afa percepita, a causa dell’umidità, è maggiore delle temperature effettive. A Firenze, ieri, sono stati percepiti fino a 47 gradi centigradi quando la temperatura reale era di 38 gradi. Anche nella pianura Veneta le temperature percepite sono state particolarmente alte: 42 gradi per 36/37 gradi effettivi, comunque sette gradi in più rispetto alla media stagionale.

Dopo il weekend di fuoco, che ci auguriamo possiate trascorrere dove è più fresco, come nelle località di mare e montagna, la situazione dovrebbe migliorare all’inizio della prossima settimana, con l’arrivo di vento fresco dal Nord che dovrebbe portare un po’ di sollievo, facendo abbassare anche se di poco le temperature. Si tratterà tuttavia di un sollievo solo momentaneo, nei giorni seguenti tornerà di nuovo il caldo afoso.

Per consultare il bollettino del Ministero della Salute sulle ondate di calore potete andare a questa pagina.

Da leggere