Home Attualità

MUSICA: “La vita è una danza” di Manuel Foresta

CONDIVIDI

Manuel Foresta_foto di FotoGlamour Studio 2_B

La redazione di CheDonna, per la categoria Musica vi informa che è online il video diLa vita è una danza” (per la regia di Fabio Perrone di Glamour Studio) il nuovo singolo dell’artista campano Manuel Foresta estratto dal suo primo disco d’inediti “COLORI PRIMARI” (Rusty Records), disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming. «In questo video – racconta Manuel –  c’è la voglia di non prendersi troppo sul serio. La vita è una danza e quando lo si capisce i piedi non possono restare fermi un attimo. L’unica cosa che ci resta da fare è ballare». che vede ancora alla regia Fabio Perrone di Foto Glamour Studio.

“COLORI PRIMARI” dopo essere stato presentato live in anteprima a Milano, verrà presentato il 25 aprile c/o il MARTE MEDIATECA DI CAVA DE’TIRRENI – Salerno (Corso Umberto I 137 – inizio evento ore 19.00) e il 26 aprile al TESLA SCIENCE BAR di Montelupo Fiorentino – Firenze (Galleria Garibaldi – inizio spettacolo ore 21.00). Per l’occasione Manuel indosserà degli abiti firmati Hydrogen (Hydrogen.it).

Il disco, prodotto da Davide Maggioni, è composto da 10 brani, tre dei quali scritti dallo stesso Foresta che per la prima volta si svela al pubblico non solo nella sua veste di interprete ma anche come cantautore. Questa la tracklist di “COLORI PRIMARI”: Un’altra notte scura, Nella bocca della gente, La vita è una danza, Se fossi ancora qui, Mia luna, Li chiameremo sogni, Quello che sono, Colpevole, Rgb e Cecilia.

Manuel Foresta, nato a Salerno, inizia a studiare canto leggero appena adolescente.  Nel 2012, Manuel partecipa alla prima edizione del talent show di Rai2 “The Voice of Italy” arrivando, grazie al voto del pubblico, alla soglia della semifinale come unico interprete maschile nel team di Raffaella Carrà. Il suo inedito di debutto “Déjà vu”, presentato durante il talent, arriva in vetta alla classifica singoli di iTunes. Sulla scia di questo successo, Manuel inizia un tour estivo in giro per l’Italia e partecipa come ospite a varie manifestazioni tra cui il Premio Lunezia, il Giffoni Film Festival e Buon Compleanno Mimì. Sempre durante l’estate del 2012, Manuel Foresta apre, con la sua band, i concerti di alcuni tra i più importanti nomi del panorama artistico italiano: Malika Ayane, Alex Britti, Raphael Gualazzi, Simona Molinari. Con il brano “Quello che sono” Manuel entra a far parte dei 60 finalisti in gara per la sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2014, ma il brano diventa ben presto uno dei favoriti dal pubblico, che lo premia sul sito della Rai attribuendogli il 2° posto per numero di visualizzazioni e commenti.

Nella primavera del 2014 Manuel Foresta apre i concerti di Renzo Rubino, che gira l’Italia con il suo “Secondo Rubino Tour”. Da Maggio 2014 Manuel entro nella scuderia della Rusty Records pubblicando il primo singolo con l’etichetta milanese dal titolo: “Se fossi ancora qui”. Per il secondo anno consecutivo entra nella rosa dei 60 finalisti per le Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 e per la seconda volta, pur essendo tra i favoriti, sfiora di pochissimo la partecipazione alla Kermesse Sanremese. L’esclusione dalla manifestazione canora non gli impedisce di regalare al pubblico il brano con cui ha partecipato alle selezioni del Festival e pubblica il suo secondo singolo “Li chiameremo sogni”, estratto dal suo primo album “Colori Primari” uscito ad aprile 2015.