Home Attualità - Tutte le news in tempo reale Cronaca - Notizie e Approfondimenti Ritrovato padre in fuga con neonato: “il bambino sta bene”

Ritrovato padre in fuga con neonato: “il bambino sta bene”

CONDIVIDI

Una storia a lieto fine per il neonato di 15 giorni rapito dal padre, Enzo Costanza, l’uomo di 39 anni, con problemi psichici, fuggito martedì scorso con il figlio, mentre la moglie era al centro commerciale.
Italian Carabinieri check people in the

I carabinieri di Torino che si stavano occupando delle indagini hanno seguito la fuga dell’uomo ripreso con la sua auto mentre attraversava il foro del Fréjus e poi rintracciato in Spagna grazie ai pagamenti effettuati con la carta di credito e alle segnalazioni della polizia spagnola.
Stando a quanto ha riferito il presidente di Telefono azzurro, Ernesto Caffo, l’uomo è stato localizzato dalla polizia in un centro commerciale di Albacete, a Castilla-La Mancha, nel sudest della penisola iberica. Costanza, dopo 4 giorni di fuga, aveva deciso di chiamare la moglie per tranquillizzarla e “per rassicurarla che il bimbo stava bene e che glielo avrebbe riportato in buona salute”.

Costanza non è in stato di fermo, dal momento che nei suoi confronti non era stato spiccato un ordine di arresto, ma soltanto una misura di protezione nei confronti del neonato, informano le fonti di polizia. L’uomo è stato individuato in un centro commerciale del comune di 175.000 abitanti, al sudest della penisola iberica, sulla Meseta Centrale, dove era giunto a bordo del suo suv Freemont grigio.

Costanza localizzato ad Albacete è stato avvicinato dagli agenti nel centro commerciale che dopo averlo identificato lo hanno condotto con il figlio in ospedale per controlli medici. Secondo le indiscrezioni, il bambino è in buone condizioni ma è stato comunque trasferito all’ospedale pediatrico per degli accertamenti.
“E’ stato trovato, me l’ha detto il prefetto Piscitelli commissario straordinario per le persone scomparse. Enzo Costanza è stato trovato in un paesino della Spagna sembra che il bambino stia bene e il padre anche”, ha confermato Caffo.

Costanza non è in stato di fermo, in quanto non vi era un ordine di arresto nei suoi confronti ma era scattata una misura di protezione nei suoi confronti del neonato.