Cinque usi alternativi dell’aceto di mele

Tutte le donne conoscono bene l’aceto di mele per il suo utilizzo in cucina, ma forse non tutte sanno che questo fantastico prodotto naturale può essere d’aiuto anche per le faccende di casa, la salute e la bellezza di tutta la famiglia. Tutto questo grazie alle sue proprietà antiossidanti, astringenti e tonificanti.

aceto-di-mele-1

Dopo Rimedi naturali: crema fai da te agli agrumi per pelli miste, oggi noi di CheDonna.it vogliamo illustrarvi alcuni usi alternativi dell’aceto di mele, un valido alleato per i piccoli inconvenienti di tutti i giorni.

Usi alternativi dell’aceto di mele

1. Capelli splendenti

Unite un cucchiaio di aceto di mele a un litro d’acqua e utilizzatelo come ultimo risciacquo per avere capelli sni e lucenti. Niente paura, l’odore dell’aceto sparirà in poco tempo, mentre voi potrete sfoggiare una chioma dall’aspetto sano e brillante. Inoltre, utilizzando questo risciacquo almeno una volta a settimana, terrete a bada la forfora e il prurito del cuoio capelluto.

2. Tonico astringente

Bagnate un dischetto di cotone con dell’aceto di mele e tamponate delicatamente sulla pelle del viso, collo e decolletè. È perfetto anche per ridurre il gonfiore e lenire le scottature.

3. Colluttorio naturale

Per fare in casa il vostro colluttorio 100% naturale, vi basterà riempire un bicchiere di acqua tiepida e aggiungere un cucchiaio di aceto di mele. Addio batteri e alito cattivo!

4. Peeling delicato

Unite un cucchiaio di aceto di mele a un cucchiaio di argilla e un bicchiere d’acqua. Mescolate il composto e stendetelo su tutto il viso, lasciando in posa per 15 minuti. Dopo il risciacquo noterete subito una pelle più luminosa e vellutata.

5. Contro il mal di testa

Fate bollire in un pentolino acqua e aceto di mele in parti uguali, non appena i vapori benefici iniziano a salire spegnete il fuoco e ispirate più volte per qualche minuto. Il suo effetto tonificante non tarderà a farsi sentire.

Da leggere