Home Fitness

Fitness: bella e in forma con lo Yogilates

CONDIVIDI

Lo yogilates, come ci suggerisce il nome stesso, è una nuova tendenza del mondo del fitness scaturita dal mix tra yoga e pilates. Questo nuovo modo di allenarsi fonde il meglio dell’una e dell’altra disciplina, per ottenere una serie di esercizi che sono perfetti per chi non solo vuole allungare la muscolatura, ma desidera anche lavorare sulla respirazione e la postura.

yogi

Dopo avervi illustrato i Cinque buoni motivi per fare una passeggiata al giorno, oggi noi di CheDonna.it vogliamo proporvi un piccolo programma di allenamento di yogilates, perfetto per essere svolto comodamente a casa. Per iniziare a vedere i primi risultati dovrete ripetere questi esercizi per un mese, almeno 3 volte a settimana.

Yogilates: semplici esercizi fai-da-te!

Step 1 – Respirazione

Per incominciare il nostro allenamento dobbiamo innanzitutto ricordare le tecniche base di respirazione delle due discipline. Mettetevi in piedi, con le spalle rilassate e la schiena ben dritta, iniziando con la respirazione tipica dello yoga: inspirate profondamente dilatando la pancia e poi espirate con il naso facendo rilassare completamente l’addome. Poi alternate con la respirazione del pilates, facendo ben attenzione a dilatare quanto più possibile la gabbia toracica mentre ritraete l’addome e infine espirate mantenendo sempre gli addominali contratti.

Step 2 – Allunga la schiena

Sedetevi a terra, con le gambe piegate e i piedi sul pavimento. Seguendo la respirazione del pilates inspirate mantenendo la posizione di partenza ed espirate tenendo le mani sulle ginocchia e curvando la zona lombare come a voler formare una C. Ripetete per 10 volte il tutto con movimenti lenti e rilassati.

Step 3 – Torsioni del busto

Ora, dalla posizione iniziale di prima distendete le gambe mantenendo la schiena dritta ed aprite le braccia tenendole all’altezza delle spalle. Seguendo la respirazione yoga inspirate espandendo l’addome e mentre espirate ruotate il busto verso destra. Mantenete la posizione per alcuni secondi e tornate alla posizione iniziale, ripetendo nuovamente la rotazione a sinistra. 5 torsioni per lato vi aiuteranno a rinforzare i muscoli della schiena e gli addominali obliqui.

Step 4 – Stile libero

Passate ora a pancia in giù, con le braccia in alto e le gambe distese il corpo dovrà essere perfettamente allineato. Ora, seguendo la tecnica di respirazione del pilates, alzate dal pavimento un braccio e la gamba opposta alternandoli. Cercate di fare almeno 3 serie da 20 con movimenti fluidi e non troppo ampi. Con questo esercizio andrete a lavorare sul coordinamento, l’allungamento dei muscoli della colonna vertebrale e il rafforzamento di quelli di braccia, gambe e glutei.