Home Salute e Benessere

Cinque cose da sapere sulla propoli

CONDIVIDI

Tutti conoscono la propoli per le sue straordinarie proprietà benefiche, sopratutto per quelle che possono venirci in soccorso quando si incappa in un brutto raffreddore con tanto di mal di gola. Ma ci sono alcuni falsi miti da sfatare e tanti usi alternativi che si possono fare di questo straordinario prodotto delle api, che con il suo alto contenuto di sali minerali e vitamine può venirci in soccorso nelle più svariate situazioni.

propoli

Dopo avervi illustrato le 5 cose da sapere sulla camomilla, oggi noi di CheDonna.it vogliamo indicarvi alcune tra le curiosità e i benefici per la salute meno conosciuti della propoli, scopriamoli insieme!

5 curiosità sulla propoli

Non rinforza le difese immunitarie

Ecco il primo dei miti da sfatare: la propoli non ha il potere di rafforzare il sistema immunitario. Non c’è nessuno studio scientifico, infatti, che dimostri la sua efficacia come stimolo alla produzione di anticorpi. Può essere un ottimo coadiuvante alla lotta contro il virus dell’herpes simplex, ma l’assunzione regolare di propoli non vi renderà immuni dai classici malanni stagionali.

Antico antisettico

Flavonoidi e olii essenziali esercitano una potentissima azione abatterica e antisettica, perfetta per debellare tutti quei batteri che possono causare infezioni alle vie aeree. Sembra che addirittura gli antichi Egizi fossero a conoscenza di queste proprietà e se ne servissero nel corso dei processi di mummificazione.

Aiuta l’igiene orale

Grazie al suo potere cicatrizzante e disinfettante, la propoli è particolarmente indicata per sfiammare le gengive dolenti. Basta strofinarne un piccolo quantitativo sulla parte interessata per sentire da subito un piacevole sollievo, provare per credere!

Utile contro il mal di stomaco

La sua azione antigastrica e aniulcerosa la rende una vera e propria manna per gastriti, ulcere e mal di stomaco in genere. Inoltre, è un ottimo coadiuvante contro l’Helicobacter Pylori, un batterio che si annida nell’apparato grastrointestinale provocando non pochi problemi. Ricordate però di assumerla a stomaco vuoto, se volete evitare che l’interazione con altri cibi provochi la dispersione di alcuni principi attivi.

È ipocalorica

Quando si pensa alla propoli, l’associazione con il miele e la pappa reale è pressochè immediata. Ma a differenza di questi due prodotti ad alto contenuto nutritivo, la propoli ha un bassissimo contenuto calorico: solo 15kcal per 100gr di prodotto. Per questo può essere tranquillamente utilizzata anche da chi sta seguendo una dieta ipocalorica.