Emicrania, quali i sintomi di questo particolare mal di testa?

“Ho mal di testa”. Chi di noi non ha pronunciato qualche volta questa frase senza avere però la consapevolezza di quanto poco dicesse circa disturbo che ci affliggeva. Di mal di testa ne esistono infatti svariate tipologie e comprendere quanto più possibile nel dettaglio quale tra esse ci ha colpito è essenziale per intervenire con efficacia.

CheDonna.it vi presenta oggi i sintomi di una delle più comuni tra esse, l’emicrania.

Schermata 2014-08-22 alle 12.34.50

Scopriamo dunque come capire se il dolore che sentiamo può essere identificato un un’emicrania così da iniziare davvero a tutelare la nostra salute anche rispetto a simili problematiche.

Emicrania, come riconoscerla

L’emicrania insieme alla cefalea a grappolo e alla cefalea tensiva costituisce il trio dei mal di testa primari, ovvero quelli che non possono essere ricondotti ad altre problematiche come malattie, stress, cambiamenti del tento, etc.

Una sorta di mal di testa “puro” che può dipendere da vari fattori ma che si manifesta con sintomi alquanto riconoscibili. Scopriamo quali sono:

– Durata: il dolore si sviluppa tra le 4 e le 72 ore

– Nausea

– Vomito

– Sensibilità a luce e suoni

– Dolore pulsante

– Localizzato su un solo lato della testa

– Peggioramento con le normali attività di routine (chinarsi, fare le scale, fare piccoli sforzi, …)

– Nessuna riconducibilità ad altre problematiche

Se manifestate almeno tre di questi segnali potreste essere davvero vittima dell’emicrania: andate dunque dal vostro medico per conferma e affidatevi a lui per individuare i rimedi più mirati ed efficaci su cui puntare. Una buona diagnosi è un ottimo primo passo per affrontare il problema.