Cinque consigli per le nozze perfette

Dopo tanto tribolare avete finalmente deciso di compiere il grande passo: parenti e amici sono stati avvisati e la frenesia da preparativi ha già avuto inizio.

Certo, qualsiasi sposa vorrebbe che il giorno delle proprie nozze fili liscio e senza imprevisti, ma non sempre è possibile permettersi un wedding planner che tenga d’occhio ogni cosa.

wedding

Come fare allora per assicurarsi che i preparativi per il giorno fatidico non si trasformino in una trappola infernale? Semplice, noi di CheDonna.it, dopo avervi illustrato i 5 consigli per un matrimonio perfetto, siamo tornati a setacciare il web per voi alla ricerca di qualche dritta che potrebbe risparmiarvi numerosi sbalzi d’umore e incomprensioni.

5 consigli per vivere serenamente i preparativi

 

Ecco allora i nostri consigli per viversi al meglio tanto i preparativi quanto il giorno delle nozze:

1. Spedite gli inviti con largo anticipo. Strano ma vero, le partecipazioni sembrano proprio essere uno dei principali motivi di tensione tra gli sposi prima del grande giorno. Cercate di non farvi cogliere impreparati e spedite tutto con ampio anticipo per non ritrovarvi con una sfilza di disdette. Ma, cosa ancor più importante, cercate sempre un equilibrio tra i vostri ed i suoi invitati. L’ideale? Spedire il tutto con almeno con 2 mesi di anticipo.

2. Una lista nozze da favola. Sfruttate l’occasione: non avrete mai più così tanta gente pronta ad accontentare i vostri capricci. Se ancora non vivete insieme potrete sbizzarrirvi con mobili, elettrodomestici e oggetti di design; mentre se già convivete potrete farvi finanziare una lussuosa luna di miele facendo la lista di nozze in un’agenzia viaggi.

3. Mai organizzarsi l’addio al celibato/nubilato. Da sempre questo compito alquanto piccante è di competenza dei testimoni e delle amiche più strette. Non cadete nell’enorme errore di organizzarvi l’ultima notte di festeggiamenti a vicenda, nè tantomeno, da sole. Sarà difficile da accettare per tutte le maniache del controllo e le più gelose, ma se riuscirete a fidarvi dei vostri cari, non potrete che vivere una notte all’insegna del divertimento!

4. Occhio all’auto della sposa. Questo è uno dei punti a cui meno si fa attenzione di solito, ma non per questo è meno importante. Ricordate sempre che l’auto che accopagnerà la sposa, tanto in chiesa quanto in comune, deve ben adattarsi all’ampiezza del vestito. Meglio evitare un’auto sportiva con solo due posti se l’abito è vaporoso o rischierete di rovinarlo prima della vostra entrata ad effetto.

5. Mai rinunciare ai paggetti. Alzi la mano chi non si è sentita sciogliere il cuore almeno una volta, alla vista dei paggetti e delle piccole damigelle che precedono l’entrata della sposa. I maschietti solitamente hanno il compito di portare le fedi all’altare, mentre le femminucce potranno sorreggere il velo sella sposa o cospargere il suo cammino di petali di rose.

Firma: Silvia Fanasca

Da leggere