GUBBIO, L’ALBERO DI NATALE PIU’ GRANDE DEL MONDO: lo accende Napolitano con un click

650 metri di altezza e 350 di larghezza. Sono queste le misure dell’albero di Natale più grande del mondo, acceso il 7 dicembre per il 32esimo anno consecutivo sulle pendici del monte Ingino, a Gubbio.

Ad illuminare il maestoso simbolo natalizio è stato quest’anno un personaggio d’eccezione: il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che attraverso un semplice click sul suo tablet  ha dato il via da Roma alla suggestiva illuminazione; l’albero è infatti formato da ben 260 punti luminosi che ne delineano la sagoma (mentre 270 sono quelli multicolori all’interno) ed è sormontato da una stella di circa mille metri quadrati.

‘Sono molto contento di partecipare a questa cerimonia’ ha affermato Napolitano, salutando le autorità e la gente presente alla cerimonia. ‘Abbiamo celebrato i 150 anni dell’Unità d’Italia dappertutto, in profondità e abbiamo ancora meglio capito; e’ sempre bene considerare nuovamente anche alla luce degli sviluppi di una situazione complessa e difficile, quale sia lo straordinario patrimonio di storia, cultura e umanità che il nostro Paese rappresenta attraverso tante città come Gubbio. Non solo attraverso i maggiori centri del nostro Paese, ma con piccole e splendide città che sono scrigni di cultura e d’arte’. ‘Manco da molti anni da Gubbio – ha aggiunto – e forse è tempo che torni. Cercherò di farlo anche dopo che il mio mandato si sarà compiuto’.

Fonte: lanazione.it