Home Attualità

FERRO: perché noi donne ne abbiamo tanto bisogno?

CONDIVIDI

Le donne spesso devono assumere integratori per il ferro: come mai? – Tra i molti primati non proprio lusinghieri che noi donne abbiamo rientra senza dubbio quello della carenza di ferro, un deficit che ci porta a primeggiare nell’acquisto di integratori di questo importante  minerale.

Come mai però il gentil sesso si ritrova tanto deficitario rispetto al benamato ferro? Le cause sono numerose e la prima è naturalmente il ciclo mestruale: è stato stimato che ogni mese per tale motivo se ne vanno ben 28g di ferro l’equivalente per capirci di una bistecca di cavallo da 700 grammi… non male vi pare? soprattutto se pensiamo che la cifra raddoppia nel caso di flussi abbondanti, cosa non certo rara. Proprio per tale motivo la carenza di ferro colpisce spesso ragazzine tra i 12 e i 14 anni, quelle che hanno cioè sviluppato da poco e il cui organismo non è ancora in grado di compensare anche solo in parte simili massicce perdite.

Oltre i primissimi anni adolescenziale un altro momento in cui la donna è particolarmente vulnerabile sul fattore ferro è senza dubbio la gravidanza: in questi momenti infatti non siamo le sole ad aver bisogno di tale minerale e il nostro bambino ciò che vuole si prende. Ecco allora che le riserve vengono prosviugate dalla prole e noi entriamo in deficit.

Insomma, il fatto di essere predisposte alla riproduzione si rivela ancora una volta un dono e una maledizione allo stesso tempo. Ma del resto essere donne non è proprio l’arte di arrabattarsi tra il bastone e la carota?